Un laboratorio per bambini speciali: a San Severo c’è “l’Angolo di Orientina”

Aula intitolata a Stella Oriente Leccisotti, insegnante di sostegno scomparsa nei mesi scorsi

La buona scuola è anche una scuola buona: venerdì 5 dicembre presso il primo circolo didattico Edmondo De Amicis di San Severo si è svolta la cerimonia di inaugurazione di un’aula intitolata all’insegnante Stella Oriente Leccisotti, scomparsa prematuramente nei mesi scorsi e che per anni ha prestato servizio in questa scuola come insegnante di sostegno.

In qualità di vicepresidente Ecstrarte A.P.S. e membro del gruppo Ecstrarte Children che organizza laboratori artistici per bambini, ho voluto segnalare, su suggerimento  dell’amica Antonella Zuppa, questa iniziativa nata per rendere omaggio all’insegnante e per dare ai bambini con bisogni educativi speciali, un luogo dove esprimere al meglio le loro potenzialità creative. L’inaugurazione del laboratorio “L’angolo di Orientina” è stata organizzata dalla preside Patrizia Ruggiero e coordinata dall’insegnante Chiara Schiavone: i bambini della scuola materna hanno recitato delle poesie e cantato in ricordo della loro maestra davanti a familiari, colleghi e amici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Flavia Zappa, figlia della maestra, ha poi donato con l’aiuto delle insegnanti e dei  suoi cari, due percorsi multifunzionali, installati presso la scuola dell’infanzia dell’Istituto per ringraziare la scuola che ha voluto onorare la memoria della madre. Da figlia di insegnante e docente, comprendo bene le difficoltà, l’importanza e l’estrema delicatezza di un lavoro che richiede molta disciplina e responsabilità: fare formazione è il primo passo per costruire il futuro di una comunità, tenendo conto di diversità e complessità che vanno integrate tra loro per costruire un omogeneo nucleo sociale. Mi auguro che “L’angolo di Orientina” sia da esempio per la nascita di tante realtà come questa, per una buona scuola che sia davvero anche una scuola buona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento