Palazzetto dell'Arte, opera in bronzo di Andrea Pazienza realizzata da Domenico Carella

Si tratta di un bassorilievo in bronzo del diametro di 40 cm, realizzato nelle fonderie di Nola e ideato dall'artista foggiano Domenico Carella. Verrà apposto all'ingresso della struttura di via Galliani il prossimo 13 maggio

“Tondo Paz – Paz Tondo” è il titolo dell'opera in bronzo realizzata da Domenico Carella come targa del Palazzetto dell'Arte di Foggia che il prossimo 13 maggio, alle 18.30, sarà ufficialmente intitolato ad Andrea Pazienza, geniale personalità del mondo del fumetto italiano strettamente legato alla Capitanata.

Si tratta di un bassorilievo in bronzo del diametro di 40 cm, realizzato nelle fonderie di Nola. Un riconoscimento importante per Carella, che proprio nella Sala Grigia del Palazzetto ha proposto la sua personale Paesaggi Verbali: ospitata dal 10 aprile, la mostra è stata prorogata fino al 13 di maggio, grazie soprattutto ai positivi riscontri in termini di quantità di visitatori, richiamati anche dagli eventi collaterali che hanno segnato il programma del progetto espositivo.

Come sottolineato dall’art director della mostra, Antonio Scotellaro, “con Paesaggi verbali gli spazi comunali si sono trasformarti in Factory dell'arte, laboratorio pluridisciplinare di sperimentazione e che ha coinvolto molti artisti del Territorio, tra cui Mosè La Cava, Samuele Romano, Gene Crazed & Bad Company, Rosanna Giampaolo e Giuseppe Salvagno del Teatro del Pollaio, Valeria Petruzzelli. Un work group che insieme a Domenico ha dato vita a vari momenti interessanti e molto partecipati”.

Un gran risultato, quindi, per Domenico Carella che nel giorno del finissage della sua fortunata mostra avrà l’onore di porre la sua opera come simbolico “sigillo” a conclusione di questa esperienza davvero inedita per la città di Foggia. Una città che dopo San Menaio, Bologna, San Severo, San Benedetto del Tronto, Roma, Vittorio Veneto, San Nicandro Garganico, Cosenza, Napoli, Cremona, Fusignano, Pescara e Spilimberto, si appresta in modo celebrativo a intitolare il Palazzetto dell'Arte di Capitanata ad Andrea Pazienza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante la cerimonia sarà presente Michele Ginevra, il coofondatore del Centro Fumetti Andrea Pazienza di Cremona, una vera e propria casa del fumetto rivolta non solo agli appassionati del settore ma anche ai giovani del territorio inaugurata nell’ottobre del 1988.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

  • Coronavirus: sfondata quota 350 contagiati in un giorno in Puglia. I nuovi positivi in Capitanata sono 89

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento