A San Severo un recital lirico con Marta Vulpi e Giuseppe Pelli

La soprano Marta Vulpi e il pianista Giuseppe Pelli i prossimi ospiti della rassegna degli “Amici della Musica”. Il concerto si terrà sabato 7 dicembre 2019 presso l’Auditorium della Chiesa Sacra Famiglia di San Severo con inizio alle ore 19.45 (porta ore 19.15).  Un recital lirico incentrato su celebri arie da camera e melodie d'opera del repertorio classico e romantico.  In programma musiche di Strauss, Brahms, Doninzetti, Mascagni, Puccini, De Curtis, Webber.

Una data di rilievo nel calendario approntato dal sodalizio che quest’anno festeggia il 50.mo anniversario di attività. «È un appuntamento che ben si inserisce nel nostro calendario di eventi dove viene privilegiata sempre la qualità», commenta Gabriella Orlando, presidente degli Amici della Musica.

La serata è organizzata in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Generale Spettacolo dal Vivo Roma, la Regione Puglia – Assessorato dall’Industria Turistica e Culturale, la Città di San Severo – Assessorato alla Cultura, Resonance - Ritorni e sonorità fra arte, natura, cultura ed emozioni, FSC 2014-2020, Piiil Cultura Puglia e con l’Unione Europea. Il concerto è dedicato alla memoria del dott. Pietro Pantaleo.

Marta Vulpi, diplomatasi in pianoforte, si è laureata in canto con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Musica “Santa Cecilia” di Roma, con il tenore Angelo Degl’Innocenti. Ha seguito Master Classes con Charlotte Lehmann, Margaret Baker, Sesto Bruscantini, Enzo Dara, Katia Ricciarelli, Giuseppe Sabbatini, Daniela Dessì e Gabriella Tucci. Nel 2003 le è stato conferito il Premio Musicale Internazionale "Verdi".
Si dedica al repertorio operistico, sinfonico e da camera italiano e straniero.
Canta abitualmente in latino, inglese, francese, tedesco, spagnolo, russo.

Oltre al repertorio classico tradizionale, è interprete inoltre di autori contemporanei quali Orff, Pennisi, Tan Dun, Bernstein, Paert, Gershwin, Cipriani, Petrassi, Barber, Britten, Copland, Dvorak, Frisina, Mahler, Modigliani, Poulenc, Rachmaninov, Ramirez, Satie, Strauss, Weill.

Nel repertorio cameristico meritano attenzione, fra gli altri, due eventi presso il Teatro Argentina di Roma: nel centenario di Donizetti (1997) ha interpretato alcune composizioni inedite e manoscritte del maestro bergamasco ed il Recital, da lei ideato, dal titolo «L’amore in musica». Nel campo della musica leggera, pur mantenendo la sua impostazione vocale classica, collabora dal 2003 con Renato Zero nel cd “Cattura”, “La vita è un dono”, “Presente” e successivi. Nella recente tournée in Giappone, ha cantato alla presenza del Primo Ministro in giapponese in una rappresentazione del Teatro Noh.

Giuseppe Pelli, diplomatosi presso il Conservatorio di Musica "Morlacchi" di Perugia, ha seguito corsi di perfezionamento e di interpretazione musicale sotto la guida del Maestro Tullio Macoggi e di Lya De Barberiis.

Inizia giovanissimo la carriera concertistica che lo porta a suonare in Italia per le più importanti società concertistiche riscuotendo ovunque unanimi consensi di pubblico e critica. Di particolare rilievo la sua attività concertistica in America del Sud e negli Stati Uniti d'America dove ha tenuto recitals e master classes a Grand Rapids, Kalamazoo, Pittsburgh, Washington, Baltimora e New York.

Ha ricevuto vari riconoscimenti artistici ed è ospite regolarmente a festival di risonanza nazionale ed internazionale. Nel 1981 e nel 1984 è stato il collaboratore pianistico ai corsi di perfezionamento tenutisi a Perugia dal celebre tenore Alfredo Kraus. Ha effettuato numerose trasmissioni e registrazioni per la RAI e per le più importanti emittenti televisive e radiofoniche italiane ed estere. Ricopre la carica di Vice Presidente dell'A.GI.MUS di Perugia, di Direttore Artistico e Presidente della Società dei Concerti Gioventù Musicale di Foligno. E' titolare della cattedra di Pianoforte presso il Conservatorio di Musica di Perugia e docente di Pratica al Pianoforte nel Corso di Diploma Accademico di II livello nello stesso Conservatorio di Musica.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • "Aspettando Sanremo", al 'Giordano' una serata di musica e solidarietà con Silvia Mezzanotte, Gregorio Rega e Marino Bartoletti

    • 30 gennaio 2020
    • Teatro Umberto Giordano
  • Parte a Foggia "Il Lied Tedesco", rassegna internazionale di musica vocale da camera

    • Gratis
    • 26 gennaio 2020
    • Auditorium Santa Chiara
  • Pier Dragone in concerto alla Cremeria Letteraria

    • solo oggi
    • 24 gennaio 2020
    • Cremeria Letteraria

I più visti

  • Torna il Carnevale di Manfredonia: musica, eventi per bambini, rassegne culturali e artisti locali nel fitto calendario di appuntamenti

    • dal 23 febbraio al 1 marzo 2020
    • Centro
  • I Ditelo voi al Teatro Giordano con “Il segreto della violaciocca”: parte del ricavato devoluto in beneficenza

    • 1 febbraio 2020
    • Teatro Umberto Giordano
  • La sanità del decennio 2020-30 e il ruolo del medico e dell'operatore sanitario: se ne parla in un convegno a Foggia

    • solo domani
    • 25 gennaio 2020
    • Ordine dei Medici
  • A Foggia il primo cineforum in lingua tedesca

    • dal 21 gennaio al 3 marzo 2020
    • Sala Farina
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    FoggiaToday è in caricamento