Tornano le Stelle di Natale Ail per sostenere la ricerca scientifica e l'assistenza ai pazienti ematologici

Per far fronte all’attuale contingenza epidemiologica Sars-Cov 2, la campagna solidale Stelle di Natale AIL 2020 parte con qualche settimana di anticipo

Tornano anche quest'anno le Stelle di Natale Ail per sostenere la ricerca scientifica e l’assistenza ai pazienti ematologici. Un lavoro che non si ferma, nonostante la pandemia. Proprio per far fronte all’attuale contingenza epidemiologica Sars-Cov 2, la campagna solidale Stelle di Natale AIL 2020 parte con qualche settimana di anticipo. Diverse sono le modalità di acquisto: telefonicamente, si può chiamare lo 0881-661096 lunedi-martedi-mercoledi e venerdi dalle 8.30 alle 13.00/giovedi dalle 17.30 alle 19.30, o il numero di cellulare 350-1627663; oppure si può inviare una mail ad foggiaail@gmail.com.

Per consentire a tutti di acquistare le Stelle di Natale presso la sede di via Zuretti, 31 a Foggia in assoluta sicurezza, si consiglia di utilizzare queste stesse modalità di contatto, oppure di contattare i referenti abituali di fiducia. Il prezzo delle Stelle di Natale AIL, come per gli anni passati, è di 12 euro. Con l’acquisto delle stelle solidali si finanzieranno le attività di ricerca oncoematologica presso l'Università degli Studi di Foggia e presso gli OORR di Foggia, l'acquisto di macchinari diagnostici di alto valore tecnologico, il servizio di assistenza  rivolto ai pazienti che effettuano terapie e trapianto fuori dal proprio domicilio, il potenziamento delle attività laboratoriali all'interno dei reparti di Ematologia Ospedaliera attraverso borse di studio dedicate rivolte a tecnici di laboratorio biomedico...e tanto altro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento