Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Ecco 'L'ab-bracciata collettiva': Il nuoto, strumento per aiutare i bambini autistici a ritrovare libertà e fiducia

 

E’ giunta alla terza edizione, 'l’Ab-bracciata collettiva' organizzata dal gruppo TMA che prende il nome dalla terapia multisistemica in acqua, pensata e messa in pratica dai dottori Giovanni Ippolito e Giovanni Caputo.

Un metodo che vede i ragazzi affetti da autismo approcciarsi alla piscina per ritrovare libertà e fiducia nei confronti degli altri. Affidandosi alle braccia degli istruttori, i ragazzi trovano un sostegno che dona loro sicurezza. L'efficacia di questa ricerca è stata pubblicata sulla più importante rivista del settore "Journal of Autism and Developmental Disorders".

Quest’anno la manifestazione  prevede 30 ore no stop, in 10 città italiane, durante le quali ragazzi e istruttori potranno divertirsi e addirittura passare la notte in piscina. Le porte sono aperte anche alle scuole che, a rotazione, potranno passare qualche ora assieme ai ragazzi autistici anche per capirne la loro reale fragilità e dolcezza.

Potrebbe Interessarti

Torna su
FoggiaToday è in caricamento