Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Economia

ZFU, ecco quali sono le zone franche di Foggia

Di seguito l'elenco delle direttrici stradali che rappresentano i margini delle ZFU foggiane. Nuzziello: “Foggia ha il più alto indice di densità”

La notizia risale allo scorso 30 settembre: il ministero dello Sviluppo Economico ha ammesso alle agevolazioni nazionali anche le Zone Franche Urbane della Regione Puglia. Potranno beneficiare delle agevolazioni fiscali e contributive le micro e piccole imprese già costituite e regolarmente iscritte nel Registro delle imprese alla data di presentazione dell’istanza di agevolazione.

Per la zona di Foggia - così come da delibera Cipe cod 1 prot. 3888 del 25 luglio del 2008 - l’ammissibilità del territorio foggiano ha avuto il più alto indice di densità, questo significa che meglio risponde ai requisiti per usufruire delle agevolazioni fiscali. La città è infatti caratterizzata da maggiori condizioni di disagio socio-economico e dalla complessità delle politiche di integrazione

Le zone franche individuate nel capoluogo dauno sono via Calvario, viale Dauno, via San Severo, piazza Sant’Eligio, via della Repubblica, via Diomede, corso Cairoli, via San Lorenzo, via Giovanni Urbano, via Matteotti, via Pestalozzi, vico Fauno, via Ferrante Aporti, via Marchese De Rosa, via Frascolla, piazza San Pasquale, via Crispi, largo Madonnina, via Capozzi, via Vittime Civili, via Ruggiero Bonghi, via Manzoni, piazza Santi Guglielmo e Pellegrino, via Muscio, via Fuiani, via Sant’Antonio.

“Ci auspichiamo – spiega Anna Nuzziello, de La Puglia per Vendola - che l’importo delineato dalla Regione Puglia venga fatto confluire in maniera proporzionale a quella che è la densità delineata dal Cipe, che vede Foggia al primo posto tra le aventi diritto ad usufruire di tali agevolazioni fiscali”.

Con questo provvedimento, le imprese potranno beneficiare di esenzione delle imposte sui redditi, dell’imposta regionale sulle attività produttive e dell’imposta municipale propria; potranno inoltre essere esonerate dal versamento dei contributi sulle retribuzioni da lavoro indipendente.

Le disposizioni di attuazione degli interventi saranno contenute nei bandi emanati dal Ministero dello Sviluppo Economico anche sulla base delle indicazioni formulate dalle amministrazioni regionali competenti relative a una o più zone franche urbane.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

ZFU, ecco quali sono le zone franche di Foggia

FoggiaToday è in caricamento