Foggia relegata ai margini

Il commento del presidente della Camera del Commercio di Foggia, Fabio Porreca, all'indomani della firma di Conte sul decreto Zes Adriatica

Foto di repertorio

L'attribuzione-ripartizione delle aree rientranti nei benefici economici, burocratici e fiscali della Zes, fa infuriare il presidente della Camera di Commercio di Foggia, Fabio Porreca, che chiede alla Regione Puglia di porvi immediatamente rimedio attribuendo altri 261 ettari non ancora assegnati.

Su 4.450 ettari di aree ZES (Ionica e Adriatica), in Puglia, solo 446 ha., il 10%, sono stati assegnati alla provincia di Foggia, che rappresenta il 35% dell’intero territorio regionale.

Mentre il sud della Puglia si è visto attribuire una notevole dotazione di aree (Taranto e Grottaglie 1.530 ha.; Brindisi 941 ha.; Lecce 572 ha.), la  provincia di Foggia, la più estesa della regione, è stata relegata ai margini con una dotazione esigua e del tutto insufficiente e con importanti realtà, come San Severo e Lucera, addirittura completamente escluse.

Se la ZES, come dice l’assessore Borracino, è una “grande opportunità rappresentata dai notevoli benefici, in termini fiscali e di semplificazione amministrativa, che questo strumento comporterà”, allora è assolutamente imprendiscindibile che di questa opportunità la Capitanata possa beneficiare nella stessa misura del resto della Puglia. Diversamente ci troveremmo di fronte ad una palese ed inaccettabile iniquità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Regione deve porre rimedio. E ne ha subito l’occasione attribuendo alla provincia di Foggia l’intera quota di aree residue non assegnate della ZES Adriatica, pari a 261,10 ettari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Foggia: trovato cadavere in un'auto

  • Coronavirus: le persone con il gruppo sanguigno A sviluppano sintomatologie più gravi, gruppo 0 è più protetto

  • Palpeggia, solleva e stringe a sè ragazza in via Sabotino. Interviene la polizia. Cittadino denuncia: "Siamo stanchi"

  • "Il botto è stato tremendo". Carabinieri evitano il linciaggio di due giovani, nel tamponamento ferito un bambino

  • Violenza sessuale su ragazza di 20 anni. Il racconto tra le lacrime: "Mi teneva così stretta che non riuscivo a liberarmi"

  • Uomo scomparso a Foggia, da 24 ore non si hanno più notizie. I familiari: "Aiutateci a ritrovarlo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento