Apparecchiature per WiFi gratuito: Vieste e Pietramontecorvino tra i 2800 paesi europei beneficiari del finanziamento

La selezione delle domande è stata effettuata col metodo “primo arrivato, primo servito” e con la distribuzione bilanciata dei fondi tra le varie Nazioni dell’Unione Europea. Per l’Italia sono stati individuati 224 Comuni di cui 12 in Puglia

I comuni di Vieste e Pietramontecorvino ottengono 15mila euro dalla Comunità Europea per il WiFi cittadino. Il comune garganico e quello dei Monti Dauni rientrano tra le 2800 amministrazioni comunali europee che beneficeranno del contributo per l’acquisto di apparecchiature necessarie ad implementare una rete WiFi pubblica gratuita

È stato reso noto sul sito internet del progetto WiFi4EU. Le domande di partecipazione al bando andavano presentate a partire dalla ore 13 del 7 novembre scorso, e per le successive due giornate; alla chiusura dei termini, risultavano pervenute 13.198 domande, 4.000 delle quali giunte nei primi 10 secondi dall’apertura dello sportello online. 

Il maggior numero di richieste è partito dall'Italia (3.202 richieste), seguita dalla Spagna (2.116), dalla Germania (1.824) e dalla Francia (1.451). La selezione delle domande è stata effettuata col metodo “primo arrivato, primo servito” e con la distribuzione bilanciata dei fondi tra le varie Nazioni dell’Unione Europea. Per l’Italia sono stati individuati 224 Comuni di cui 12 in Puglia.

“Siamo molto soddisfatti per aver ottenuto questo finanziamento – ha dichiarato Sandro Siena, consigliere comunale con delega all’informatizzazione – la cui aggiudicazione va a coronare mesi di lavoro e di attenzione su questa iniziativa. E’ un orgoglio per noi essere tra i primi Comuni Europei a far parte di questa nuova Rete. Il WiFi pubblico a Vieste, auspicato da anni, sta finalmente diventando realtà sia grazie al finanziamento WiFi4EU che al progetto WayTo, interamente sovvenzionato da Puglia Promozione e già in fase di completamento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento