Charter turistici ad Amendola, Gelsomino: “Mauro di parola, ora lavoriamo per fattibilità”

Il presidente di Confcommercio: “Ora forse finalmente potremo capire come, quando e a che costi per la Capitanata sarà possibile avere charter sul Gargano.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

“Il ministro Mauro è stato di parola e tempestivo; l’impegno assunto con noi è stato mantenuto. Finalmente sapremo se, ed eventualmente come, lavorare per l’internazionalizzazione turistica del Gargano utilizzando charter su Amendola”. Con queste parole il presidente di Confcommercio Imprese per l’Italia, Damiano Gelsomino, ha commentato a nome della Giunta la notizia della prossima presentazione dello studio di fattibilità dell’aeronautica per l’utilizzo dello scalo militare per i charter.

“Sappiamo bene – e lo abbiamo ribadito anche al Ministro – che non la questione Amendola non è la panacea di tutti i mali che affliggono il settore in provincia di Foggia. Ma è altrettanto vero – prosegue Gelsomino - che mai finora avevamo avuto gli strumenti per fare un’analisi seria del rapporto costi benefici. Ora forse finalmente potremo capire come, quando e a che costi per la Capitanata sarà possibile avere charter sul Gargano. Non dimenticando l’opzione Gino Lisa. Il ministro Mauro ha fatto il suo, ma ora tocca a noi sul territorio, con gli Enti Locali in testa lavorare per la concreta fattibilità della cosa” conclude il presidente di Confcommercio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento