Emergenza Covid, sospeso il servizio di mensa scolastica a Vico: le famiglie saranno rimborsate

La sospensione del servizio mensa riguarda gli alunni della Scuola dell’Infanzia e di quella Primaria dell’Istituto comprensivo 'Manicone-Fiorentino'

A causa dell’emergenza Covid-19 e delle incognite che ancora riguardano le concrete modalità attraverso cui dovranno essere garantite con l’inizio del prossimo anno scolastico le condizioni di sicurezza anti-contagio all’interno delle scuole, la Giunta comunale di Vico del Gargano ha deciso di sospendere il servizio di refezione scolastica per l’anno 2020-2021. La sospensione del servizio mensa riguarda gli alunni della Scuola dell’Infanzia e di quella Primaria dell’Istituto comprensivo ‘Manicone-Fiorentino’.

“Si tratta di una decisione conseguenziale rispetto a quanto prefigurato per il prossimo anno scolastico, in merito alla necessità di continuare a contrastare il rischio di contagio da Covid-19”, ha spiegato l’assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Vico del Gargano Rita Selvaggio.

“La nostra Giunta comunale, inoltre, ha deliberato anche il rimborso alle famiglie delle quote versate per il servizio mensa, relativamente al solo periodo del lockdown”, ha aggiunto Rita Selvaggio. Su modalità e tempi del rimborso, il Comune di Vico del Gargano presto informerà tutte le famiglie interessate. La priorità assoluta, ovviamente, resta quella di garantire la salute pubblica, di qui la decisione praticamente obbligata di sospendere il servizio mensa per ripensarlo e riorganizzarlo nei tempi, nei modi e con le prescrizioni che il Ministero della Pubblica Istruzione avrà modo di esplicitare nei prossimi mesi anche in relazione all’evolversi della situazione inerente all’emergenza pandemia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’emergenza sanitaria ha stravolto abitudini e percorso dell’anno scolastico che ci lasciamo alle spalle. Le famiglie, i dirigenti e il personale scolastico, i docenti e gli alunni hanno dovuto superare la difficilissima prova di riuscire a dare una continuità al cammino didattico-educativo superando ostacoli di non poco conto, con grande sacrificio, spirito di adattamento e grande impegno. A tutti loro, va il nostro plauso”, ha dichiarato Rita Selvaggio. “Stiamo lavorando affinché il prossimo anno scolastico”, ha aggiunto il sindaco Michele Sementino, “possa cominciare a settembre garantendo a tutti le migliori condizioni di sicurezza, fruibilità delle strutture e possibilità di poter vivere la scuola in modo sereno, felice e proficuo”, ha concluso il sindaco di Vico del Gargano.      

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Regionali Puglia: i risultati in diretta

  • Ultima ora: rinvenuto cadavere di un uomo

  • Chi potrebbe andare a Bari: ok Piemontese e Tutolo. Incertezza nel centrodestra, in bilico anche Rosa Barone

  • Foggia fa il botto di consiglieri regionali: ecco i nomi dei 'Magnifici 10' che rappresenteranno la Capitanata in Puglia

  • Regionali Puglia 20 - 21 settembre: come si vota

  • Francesco è "grave ma stabile", altre ferite compatibili con un'arma da taglio: è caccia agli autori della violenta rapina

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento