“Viale della Stazione biglietto da visita di Foggia: riportarlo al servizio di tutti”

Damiano Gelsomino: “Tutti insieme al lavoro per ridare lustro al Viale della Stazione di Foggia”. Commercianti, residenti, comunità di immigrati scendono in campo con Confcommercio per proposte condivise

viale della Stazione

“Dateci la possibilità di fare e noi tutti che siamo qui stasera ci impegneremo nel nostro piccolo a migliorare la vivibilità della zona”.  Nelle parole di don Giuseppe Bisceglia, parroco della chiesa Madonna della Croce, c’è la sintesi della assemblea pubblica svoltasi oggi pomeriggio in Confcommercio per affrontare e provare a risolvere le tante criticità che interessano il Viale della Stazione di Foggia.

L’obiettivo dichiarato dell’iniziativa, promossa dalla Confcommercio, era quello di individuare un percorso comune e fattibile per dare nuovo decoro ad una zona che per decenni è stato luogo di incontro della comunità cittadina.  In questo senso l’assemblea è stata viva e propositiva ed ha individuato azioni utili per agire e “per riportare – come ribadito nell’introduzione dal presidente provinciale dell’organizzazione di categoria, Damiano Gelsomino – il biglietto da visita della città di Foggia al servizio di tutti”.  

Un confronto  con l’amministrazione comunale - rappresentata dall’assessore alla Legalità e Sicurezza, Franco Arcuri, accompagnato dal comandante dei Vigili Romeo Delle Noci - che ha ribadito le urgenze non più rinviabili per Viale XXIV maggio. Un maggior controllo del territorio, servizi per i senza fissa dimora che gravitano nella zona e un dialogo costante con l’amministrazione per politiche sociali condivise, le richieste avanzate al Comune di Foggia.

Primo risultato ottenuto: l’impegno dell’assessore a stabilire un tavolo di confronto permanente. Ne faranno parte i rappresentanti delle diverse realtà intervenute, che hanno costituito, con il coordinamento di Confcommercio, un gruppo di lavoro.  Oltre ai commercianti, ci saranno: l’associazione Africa United, Fratelli della Stazione, Donne in Rete, ACSI, la parrocchia Madonna della Croce e i rappresentanti dei comitati di residenti. 

Arcuri ha anche assicurato il suo impegno per favorire lo snellimento delle eventuali procedure  burocratiche per piccoli intereventi di autogestione del verde da parte di commercianti e associazioni. L’amministratore ha anche informato che quanto prima saranno utilizzate le risorse (un milione e duecentomila euro per sei anni) disponibili per la creazione o la ristrutturazione di bagni pubblici. Una vera e propria emergenza con l’arrivo dell’estate. 

Il lavoro di squadra tra operatori commerciali, residenti della zona, associazioni di volontariato e rappresentanti delle comunità di immigrati, iniziato subito dopo il termine della riunione e che continuerà nei prossimi giorni, produrrà un documento con proposte operative che la Confcommercio si è impegnata a portare anche all’attenzione del Prefetto, per un coinvolgimento ed una condivisione anche delle forze dell’ordine assenti oggi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento