Vertenza Casa Divina Provvidenza: lavoratori in stato di agitazione

Le organizzazioni sindacali coinvolte hanno chiesto un incontro urgente al Prefetto per cercare di risolvere la questione che riguarda la vertenza dei lavoratori CDP. "Totale assenza delle istituzioni"

Dopo la manifestazione dei lavoratori della CDP tenutasi in via Capruzzi a Bari il 27 giugno, UGL Sanità Privata, PRO.SA.R., U.S.S.P.I. e FIALS Foggia chiedono un incontro urgente al Prefetto per discutere le problematiche aziendali e costituire un tavolo di concertazione con la Regione, la Casa Divina Provvidenza e i Sindacati.

Lo scopo resta quello di sensibilizzare l’assessore regionale alla Salute, Tommaso Fiore, il presidente della Regione, Nichi Vendola e i direttori delle Asl, sulle problematiche in cui versano i lavoratori della CDP, in stato di agitazione permanente.

Le organizzazioni sindacali firmatarie sottolineano “la totale assenza delle istituzioni in merito alla vertenza di circa 2mila lavoratori della Casa Divina della Provvidenza” e l’atteggiamento assunto dall’assessore alla Sanità chiaramente “dilatorio”.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento