Vazapp a Milano per Expo Camp

Borsa di studio per i ragazzi foggiani di VàZapp', il primo hub rurale della Capitanata. Dal 7 all’11 settembre si confronteranno a Milano all’Expo Camp di Social Roots, con altri 21 progetti provenienti da tutto il mondo (dalla Francia al Brasile).

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Sostenibilità, agricoltura urbana e idee innovative provenienti dai quattro angoli del mondo. Questi i cardini di Social Roots nella scelta dei vincitori della sua Call for Solutions internazionale. La rosa dei 22 partecipati provenienti da tutto il mondo ha visto classificarsi anche la foggiana Vàzapp'. Dal 7 all'11 settembre, dunque, i ragazzi di Vàzapp' potranno confrontarsi all'Expo Camp di Milano, con gli altri 21 progetti provenienti da ogni angolo della terra (dalla Francia al Brasile) e ritornare a Foggia con un bagaglio in più, ricco di nuove idee e nuovi propositi.

Social Roots (www.socialroots.eu) é la­­ piattaforma per l'innovazione sociale nel settore Agroalimentare che ha lo scopo di creare nuovi modelli di business per il settore, processi di innovazione sociale nei territori e innovazioni tecnologiche sostenibili. Promossa all'interno della cornice di EXPO Milano 2015, dalla Fondazione Giacomo Brodolini, la piattaforma Social Roots è sostenuta dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentarie Forestali (MIPAAF), e mira a far nascere un nuovo modo di operare nel comparto agrifood, attraverso il coinvolgimento e la partecipazione di innovatori del settore con l'obiettivo di utilizzare l'EXPO come opportunità per ripensare il futuro.

L'EXPO Camp avrà la durata di una settimana, con workshop, seminari e attività che aiuteranno i partecipanti a focalizzare la propria attenzione sul contesto nazionale e internazionale dell'innovazione sociale nel settore agrifood, acquisendo gli elementi chiave, sviluppare il progetto con l'aiuto di esperti e altre parti interessate e incontrarsi con potenziali business partner e partner tecnologici.

Martedì 21 luglio sono stati resi ufficiali i risultati della valutazione (www.socialroots.eu/vincitori/). Ai 20 progetti selezionati, si è aggiunto il progetto di Vàzapp' che, insieme al sudafricano GrowthShoot Project, ha ottenuto la borsa di studio offerta dalla Fondazione. Un'occasione unica per i ragazzi foggiani di acquisire un'importante esperienza formativa che miri a supportare e sviluppare le idee e i progetti dedicati all'innovazione nel settore agroalimentare dal forte impatto sociale.

Merito da attribuirsi sicuramente al forte lavoro di squadra che contraddistingue i giovani innovatori dell'hub rurale della Capitanata. Un lavoro a più mani, in cui ognuno condivide saperi, competenze e il proprio patrimonio esperienziale. Un team che conta sul sostegno di molti. Ne sono esempio le centinaia di persone che seguono gli sviluppi (attraverso la pagina Facebook www.facebook.com/vazapp) e gli eventi (ultimo, in ordine di tempo, quello dello scorso 10 luglio #Fuoridallacassetta) organizzati dall'hub.

La Capitanata è ormai più che pronta. Dispone di un considerevole patrimonio. Territoriale, esperienzale e umano. Perché, con le parole di Social Roots, "Innovare è la combinazione insolita di ingredienti già noti".

Lasciamo ai giovani innovatori sociali la creazione della ricetta.

Per informazioni: Valeria Carannante _ carannantevaleria@gmail.com _ 347.4890757

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento