Economia

Fioccano le prenotazioni sul Gargano, albergatori proiettati a un'estate covid-free: "Ho inviato più di 700 preventivi"

L'early booking funziona. In tanti stanno approfittando delle offerte e tariffe speciali. Il Gargano Mizar Hotel di Rodi Garganico l'anno scorso aveva tirato i remi in barca per scelta, ma la ripartenza lascia ben sperare: "La media di ogni preventivo è più alta rispetto agli altri anni"

Il web pullula di offerte e vantaggiosi sconti per chi prenota prima la sua vacanza sul Gargano. La dicitura 'Accettiamo il bonus vacanze', rispetto all'estate 2020, compare più spesso in bella mostra sui siti. Per chi non lo avesse speso pur avendolo richiesto l'anno scorso, è stato prorogato fino al 31 dicembre.

'Vacanza sicura' è un altro slogan particolarmente in voga, abbinato alla proposta di un nuovo turismo responsabile, dedicato soprattutto alle famiglie: distanziamento, più spazio e servizi personalizzati. Non bastano le viste mozzafiato o una camera a picco sul mare durante una pandemia. Spulciando qua e là, le tariffe speciali risultano piuttosto invitanti, quanto le immagini dei tramonti spettacolari e delle spiagge di invidiabile bellezza.

Il Gargano Mizar Hotel di Rodi Garganico appare tra i primi risultati nel motore di ricerca digitando semplicemente 'Gargano estate 2021'. Il posizionamento denota anche un investimento mirato, che non guasta quando il tempo passato a navigare chiusi in casa aumenta. Il turista fai da te viene subito catapultato nelle allettanti proposte dell'early booking, modalità di prenotazione che consente di risparmiare sul prezzo di listino, per le vacanze first minute nel Gargano, "intelligenti" come le partenze.

E ha funzionato: "Abbiamo già un sacco di prenotazioni", conferma entusiasta il direttore Alessio Necchi. È l'hotel di famiglia, con vista mare e spiaggia privata. Lui lo gestisce da ormai 10 anni, precisamente dal 2012, quando è venuto a mancare lo zio che lo aveva rilevato nel 1995. La zia Maria Luisa è ancora la padrona di casa.

Nella prima estate della pandemia ha preferito non aprire. "Siamo stati chiusi per scelta, abbiamo fatto una grande manutenzione, cambiato tutte le porte, i serramenti e altri lavori - spiega il direttore del Gargano Mizar Hotel - Ci siamo detti che per quell'anno avremmo tirato i remi in barca e, alla fine, non sono rimasto deluso perché i colleghi mi hanno detto che il lavoro vero c'è stato dalla metà di luglio fino alla fine di agosto, e con un mese e mezzo di lavoro, per quanto possa essere fruttifero, non si possono pagare tutte le spese che si hanno durante l'anno".

Rinnovato, si rimette in pista. Già in 50 hanno versato la caparra. Ma il dato interessante riguarda la richiesta di informazioni e preventivi. "Come monte economico totale ho mandato circa un milione e mezzo di euro di preventivi. Sono oltre 600-700 preventivi. La media di ogni preventivo è più alta rispetto agli altri anni, quindi la storia che gli italiani hanno i soldi in banca è vera", scherza.

La struttura accetta il bonus vacanze. L'offerta che ha attirato di più finora riguarda il periodo che va dal 25 luglio all'8 agosto (i genitori non pagano per un bambino fino ai 12 anni): "Sta avendo un buon riscontro".

Ce la mette tutta e offre la massima disponibilità a clienti e dipendenti, alcuni di loro lavorano con lui da anni. E poi ci sono gli ospiti affezionati, che tornano per la "solita camera" e non vedono l'ora.

È fiducioso, convinto che non si possa essere schiavi dell'incertezza sul futuro e delle previsioni sull'andamento del Covid. "Secondo me un imprenditore deve essere ottimista proprio per status e modus vivendi. Dobbiamo pensarla in modo positivo".

Secondo i piani, la struttura dovrebbe aprire il 30 maggio, ma il ministro Massimo Garavaglia ha parlato di una ripartenza del turismo dal 2 giugno, e non ha aggiunto molto altro rispetto a quella data il premier Mario Draghi: "Non sono quei 3 giorni che ci cambiano la vita. Però, comunque - conclude Alessio Necchi - da giugno io vedo tutta Italia gialla, con libero accesso a tutte le regioni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fioccano le prenotazioni sul Gargano, albergatori proiettati a un'estate covid-free: "Ho inviato più di 700 preventivi"

FoggiaToday è in caricamento