Sostegno e salute del cittadino: un successo l'Universo Prevenzione sui Monti Dauni

Iniziativa de 'Gli Angeli' in collaborazione con il Csv Daunia ad Alberona e Motta Montecorvino

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

In collaborazione con il Csv Daunia, l'associazione di protezione civile 'Gli Angeli', dal 7 al 31 dicembre 2013, ha attuato un progetto che ha avuto come obiettivo a salute del cittadino. Gli Angeli operano nei comuni di Alberona e Motta Montecorvino, piccoli centri dei Monti Dauni popolati per lo più da anziani, che non solo necessitano di supporto medico e psicologico, ma che abitano anche in una zona sprovvista di strutture sociali e nosocomi (il primo centro di primo soccorso più vicino - Lucera - si trova a circa 20 Km di distanza).

Su questi presupposti, "Gli Angeli" hanno prestato, durante tutto questo lasso di tempo ed in maniera continuativa, assistenza sanitaria a domicilio, grazie a personale medico e paramedico, e si sono avvalsi dell'ausilio di una psicologa, garantendo misurazioni quotidiane e seriate della pressione arteriosa e consulto psicologico a domicilio gratuitamente, per chi lo avesse richiesto.

Misurazioni seriate della pressione arteriosa sono molto importanti, se consideriamo che l'ipertensione arteriosa colpisce ormai circa il 30% degli italiani, soprattutto nelle fasce di età tra i 40 e gli 80 anni, ma solo la metà sa di essere iperteso e solo 1 su 4 si rivolge ad un medico e/o fa ricorso ad una terapia farmacologica adeguata (soltanto 1 paziente trattato su 4 raggiunge i valori raccomandati di pressione arteriosa).

Grazie alla stampa di manifesti/locandine, partecipazioni all'interno di trasmissioni televisive, articoli di giornale, e grazie all'attività dei volontari, gli abitanti di Motta Montecorvino e di Alberona hanno potuto conoscere il progetto "Universo Prevenzione" e, seppur all'inizio, si sono dimostrati scettici, appurando man mano "i benefici" dell'iniziativa, lo hanno accolto con entusiasmo, chiedendo con insistenza anche di ripeterlo eventualmente in futuro.

Nello specifico, gli anziani sono stati dotati di diario pressorio personale, sul quale sono stati annotati di giorno in giorno i valori rilevati. Considerando la realtà di questi paesi, in molti casi è emerso come terapie farmacologiche assunte da molti anni non sempre erano ancora capaci di controllare l'ipertensione arteriosa, per cui i volontari hanno sollecitato i cittadini in questione a rivolgersi al proprio Medico di base, a cui mostrare il proprio diario, per ottimizzare una terapia non più efficace.

Più difficile, almeno inizialmente, è stato far comprendere agli anziani beneficiari il ruolo della psicologa coinvolta nel progetto, che aveva il compito di fornire un supporto emotivo proprio a quella fetta di popolazione, che spesso si ritrova a dover affrontare in solitudine difficili situazioni della vita quotidiana.

Hanno richiesto l'ausilio della psicologa psicoterapeuta, la Dottoressa Ester Di Gioia, 9 anziani, residenti nei comuni di Motta Montecorvino e Alberona, che ne hanno beneficiato per tutta la durata del progetto. Nelle date prestabilite con i 9 anziani, la psicologa si recava insieme ai volontari, a domicilio, fornendo assistenza psicologica. Dopo, una breve fase di conoscenza, i 9 anziani hanno esposto il loro disagio affettivo e relazionale, durante colloqui di circa 45 minuti, svolti in forma privata su richiesta dell'anziano stesso dopo la fase di controllo medico.

Il bilancio finale nei riguardi del progetto, sia da parte dei volontari dell'associazione di protezione civile "Gli Angeli" che da parte della popolazione che ne ha aderito, risulta quindi essere estremamente positiva, raggiungendo l'obiettivo che il progetto Universo Prevenzione si era prefissato: "il sostegno e la salute del cittadino".

Nello specifico, il CSV Daunia nella sua programmazione 2013 ha dato continuo sostegno alle attività di sensibilizzazione sanitaria, e "Gli Angeli" sostengono a pieno queste attività.

Gli anziani che hanno aderito al progetto si sono dimostrati molto entusiasti della cosa, sono rimasti estremamente soddisfatti dell'evento, hanno apprezzato notevolmente il fatto che l'iniziativa si svolgesse a domicilio, e hanno chiesto quando l'iniziativa fosse ripetuta (come emerge anche dalle schede di valutazione da loro compilate).

Si chiude così il 2013 per "Gli Angeli" che si sono arricchiti nel cuore da questa esperienza e si sono ritrovati ad avere tanti diversi nonni, a cui portare anche una carezza e un abbraccio.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento