Sabato, 19 Giugno 2021
Economia

Il Green pass ossigeno per la Puglia: attesi 1,2 milioni di turisti stranieri

L'assenza di stranieri in vacanza in Puglia pesa sull'ospitalità turistica nelle mete più gettonate che risentono notevolmente della loro mancanza

Il via libera al certificato verde consentirà a oltre 1,2 milioni di turisti di tornare in Puglia per le vacanze. È quanto annuncia Coldiretti regionale. "I turisti stranieri scelgono la Puglia soprattutto nei mesi di luglio e settembre per il 17%, con un trend di pernottamenti equamente distribuiti nei mesi da maggio a ottobre", afferma Savino Muraglia, presidente di Coldiretti Puglia, ricordando il crollo di presenze pari al 43% registrato lo scorso anno a causa della emergenza sanitaria.

La Puglia piace anche per "l'offerta di olio di qualità per l'85%, prodotti agroalimentari per l'83%, paesaggi e colori per il 75%, l'ospitalità al 72% e l'offerta vitivinicola al 70%", spiega Filippo De Miccolis Angelini, presidente di Terranostra Puglia, associazione agrituristica di Coldiretti evidenziando che "l'ospitalità nelle strutture agrituristiche assume una rilevanza fondamentale per la salvaguardia del patrimonio rurale che, oggi, è il fiore all'occhiello del turismo regionale".

L'assenza di stranieri in vacanza in Puglia pesa sull'ospitalità turistica nelle mete più gettonate che risentono notevolmente della loro mancanza anche perché - sottolinea Coldiretti Puglia - i turisti dall'estero da paesi come gli Stati Uniti, la Gran Bretagna o la Cina hanno tradizionalmente una elevata capacità di spesa ma che adesso sono anche quelli che stanno procedendo velocemente nella campagna di vaccinazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Green pass ossigeno per la Puglia: attesi 1,2 milioni di turisti stranieri

FoggiaToday è in caricamento