menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Trivellazioni nel mare Adriatico: il Tar del Lazio respinge il ricorso della Regione Puglia

Rosario Cusmai, vicepresidente della Provincia di Foggia: “Noi difenderemo ancora il nostro mare, come abbiamo sempre fatto, nella speranza che questa situazione si risolva presto"

Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso della Regione Puglia contro le trivellazioni nel mare Adriatico.  I Comuni interessati dalle possibili indagini petrolifere riguardano l’area del barese e di brindisino, che avevano presentato ricorso contro il parere positivo sulla compatibilità ambientale, rilasciato dal ministero dell'Ambiente. Il ricorso è stato purtroppo respinto e ora la Regione Puglia dovrà valutare l'opportunità di impugnare la sentenza del Tar e rivolgersi al Consiglio di Stato. 

Commenta il vicepresidente della Provincia e coordinatore di Capitanata Civica, Rosario Cusmai: “Ho appreso venerdì dai giornali che il Tar del Lazio ha respinto il ricorso della Regione Puglia contro le trivelle in Adriatico. La Regione si era schierata al fianco delle località costiere pugliesi che chiedevano di fermare le ricerche petrolifere in mare per non compromettere l'attività di pesca,  il turismo e l'ecosistema.  Non è il petrolio la nostra ricchezza. Noi difenderemo ancora il nostro mare, come abbiamo sempre fatto, nella speranza che questa situazione si risolva presto"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lopalco: "Puglia zona gialla non è liberi tutti"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento