rotate-mobile
Economia

Trasporto pubblico locale, la Capitanata respinge i tagli. Summit in Provincia: "Regione riveda il piano"

Incontro ieri a Palazzo Dogana contro l'ipotesi di tagli ai servizi minimi redatto dall'Assessorato ai Trasporti. Presenti i sindaci dei Comuni interessati e il presidente di Ataf spa

Trasporto pubblico locale, la Capitanata fa muro contro i tagli. Ieri a Palazzo Dogana, l’incontro con i sindaci interessati dal TPL urbano convocato dal Presidente della Provincia, Nicola Gatta. Sono intervenuti Franco Landella, Sindaco di Foggia; Francesco Metta, Sindaco di Cerignola; Fabrizio Abate, Vice Sindaco di Lucera; Luigi Montorio, Assessore di San Severo, Generoso Rignanese, Assessore di Monte Sant’Angelo; Claudio Amorese, Assessore di Foggia; Pasquale Morra, Assessore di Cerignola; Amato Negro, Consigliere di Foggia e Giandonato La Salandra, Presidente Ataf Foggia.

Nel corso della riunione, il Presidente Gatta ha informato i presenti della procedure in atto, da parte della Regione, sul trasporto pubblico locale (qui l'articolo di Foggiatoday su cosa sta accadendo). "Dopo un ampio dibattito e numerosi interventi - riporta la nota stampa-, i sindaci e i delegati presenti, collegialmente e all’unanimità, hanno espresso la propria contrarietà circa l’ipotesi di attribuzione dei servizi minimi proposti dalla Regione. A tal fine hanno delegato il Presidente della Provincia di Foggia, all’apertura di un tavolo di confronto con la Regione per eliminare i rischi di tagli e di un contenimento dei servizi minimi del TPL, suggerendone una adeguata revisione".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico locale, la Capitanata respinge i tagli. Summit in Provincia: "Regione riveda il piano"

FoggiaToday è in caricamento