Trasporto pubblico, tra disagi e criticità Ataf rilancia: "Presto 10 autobus nuovi"

E' quanto emerso da un incontro tra il sindaco di Foggia, le associazioni dei consumatori e Massimo Dicecca per Ataf

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di FoggiaToday

Il potenziamento ed il miglioramento del servizio di trasporto pubblico sono stati l’oggetto di un incontro tra l’amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Gianni Mongelli, dall’assessore alla Mobilità urbana, Franco Arcuri, dal presidente Ataf, Massimo Dicecca e dalle associazioni dei consumatori, Adiconsum e Movimento consumatori, rappresentate da Antonio Potenza e Bruno Maizzi, che hanno esposto una serie di criticità evidenziate dagli utenti.

Segnalazioni e disagi: la riduzione del numero dei mezzi e delle corse delle linee 2-3-8 –9–31, del sovraffollamento in coincidenza con gli orari di ingresso ed uscita dalle scuole, della scarsa reperibilità dei biglietti a causa della riduzione delle rivendite, del non funzionamento delle pedane per l’accesso dei diversamente abili, del telerilevamento e del numero verde per le informazioni sul servizio. Ma anche della scarsa disponibilità e imprecisione degli operatori che forniscono informazioni sul servizio e delle pessime condizioni igieniche e funzionali degli autobus.

La replica dell’amministratore unico e direttore di Ataf SpA: le linee 8-9 e 2-3 sono state accorpate garantendo comunque la frequenza di passaggi di 20 minuti e assicurando un cospicuo livello di servizio nelle zone di Candelaro e Cep. Si è provveduto ad estendere il servizio ai nuovi insediamenti residenziali di: via Alpi (Zona S.S. per Candela), via San Severo (insediamento “La Fenice” e plesso retrostante “Unieuro”), via Lucera (nuovi insediamenti e potenziamento servizio esistente), Zona 167 (potenziamento servizio esistente), via del Salice (S. Lorenzo), Villaggio Artigiani (nuovi insediamenti e collegamento con il centro e con il quartiere Diaz), via Castelluccio (nuovi insediamenti), zona via Miranda-via Bonante (potenziamento e nuova articolazione servizio esistente);

Fermo il rispetto della normativa sul numero massimo di passeggeri trasportabili e sugli obblighi di revisione dei mezzi, si evidenzia come in tutti i centri urbani gli autobus siano affollati nelle ore di ingresso a scuola. Il Comune sta, comunque, predisponendo l'acquisto con fondi propri, come già fatto precedentemente, di dieci autobus da inserire nel servizio urbano, mentre Ataf sta effettuando operazioni di manutenzione straordinaria che renderanno disponibili ulteriori 6-7 autobus in breve tempo;

In città sono attive circa 250 rivendite di biglietti, distribuite uniformemente sul territorio. Le paline del telerilevamento risalgono agli anni Novanta e presentano disfunzioni, ma Ataf conta di migliorare il servizio con l'acquisto di altre venti. Il numero verde è attivo sia nella funzionalità informativa dell'orario di passaggio a tutte le 750 fermate della rete (dalle ore 5 alle 24) sia dalle 11 alle 13 tramite l'URP aziendale.

Massimo Dicecca: “E’ da sottolineare che la rimodulazione del servizio e l'estensione della rete sono state effettuate nonostante i corrispettivi economici del servizio siano fermi alle cifre del 1996, svalutatesi del 43% in 16 anni. Inoltre, il Fondo nazionale e regionale per l'acquisto di nuovi autobus per il servizio pubblico non è stato rifinanziato dal 2008, con il conseguente blocco dell'acquisto di nuovi bus e l'aumento dell'età media del parco autobus (nel caso di Ataf è di 10 anni). Infine, altri capoluoghi pugliesi, come Bari e Taranto, ed altre numerosissime città hanno ridotto il servizio anche del 20-30%”

Franco Arcuri: “L’Amministrazione comunale ha preso atto delle richieste dei consumatori e, di concerto con Ataf SpA, si adopererà per superare le criticità entro la fine dell’anno”.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento