Agenzia del Demanio trasferisce 612 particelle, a titolo gratuito al comune di Cagnano

L’amministrazione comunale di Cagnano Varano ha acquisito 14 beni nelle località ‘San Nicola’, ‘Baroselle’, ‘Capojale’ ed ‘Isola’

Nella foto Cagnano Varano

Con il trasferimento di una vasta area di 272 ettari, si è concluso il federalismo demaniale per il Comune di Cagnano Varano. Acquisita nel 1919 dalla Regia Marina Militare, e successivamente riconsegnata allo Stato, l’area è costituita da 612 particelle e si estende nelle località ‘San Nicola’, ‘Baroselle’, ‘Capojale’ ed ‘Isola’, situate lungo il versante nord-ovest del Lago di Varano e compreso tra quest’ultimo, il mare Adriatico ed il Canale di Capoiale.

La Direzione Regionale Puglia e Basilicata dell’Agenzia del Demanio ha trasferito, a titolo gratuito, l’intera area all’amministrazione comunale con la firma di sette verbali di consegna. Per il Comune si completa così il federalismo demaniale grazie al quale l’amministrazione ha acquisito un totale di 14 beni. In  Puglia i trasferimenti agli Enti territoriali hanno raggiunto quota 308 su 402 beni trasferibili ai sensi dell’art. 56 bis del  D.L. n. 69/2013.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • 170 pazienti in terapia intensiva e 1392 in area non critica in Puglia. Nel Foggiano covid-free solo due comuni su 61

Torna su
FoggiaToday è in caricamento