rotate-mobile
Economia Croci / Via Capitanata

Borgo Croci: liquami nauseabondi fuoriescono dai tombini, ma nessuno fa nulla

La denuncia è del presidente di Circoscrizione, Antonio Tannoia. Due mesi fa la segnalazione agli uffici e assessorati competenti dell’amministrazione comunale

Liquami nauseabondi ed acqua potabile continuano a fuoriuscire da due tombini ubicati in prossimità della scuola ‘Gabelli’, tra via Capitanata e viale Dauno. Da due mesi, infatti, il presidente della circoscrizione Arpi - Croci Nord, Antonio Tannoia, e i cittadini del quartiere Borgo Croci, attendono la riparazione delle condutture idriche e fognanti.

Due lunghi mesi di inutile attesa a contatto con i liquami nauseabondi e con il rischio di ripercussioni negative sotto il profilo igienico-sanitario-ambientale: “Esprimo rammarico e delusione per il mancato intervento, richiesto agli uffici ed assessorati competenti dell’amministrazione comunale, con dettagliata nota corredata di tre rilievi fotografici relativi, inviata lo scorso 5 settembre” tuona Tannoia – che aggiunge – “confido ancora in una rapida, positiva ed appropriata soluzione del caso, a tutela della salute pubblica e per fornire, finalmente, un’adeguata risposta ai residenti della zona che, giornalmente, continuano a lamentarsi  presso questa presidenza della spiacevole situazione”.

                     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Croci: liquami nauseabondi fuoriescono dai tombini, ma nessuno fa nulla

FoggiaToday è in caricamento