Martedì, 19 Ottobre 2021
Economia

La Gastroenterologia americana strizza l'occhio agli Ospedali Riuniti di Foggia

Grande soddisfazione in casa Ospedali Riuniti, per un ulteriore riconoscimento ottenuto grazie alla professionalità del dott. Nicola Muscatiello, citato nelle linee guida americane

Da Foggia agli Usa, il “salto” del gastroenterologo Nicola Muscariello, citato nelle linee guida americane. Grande soddisfazione in casa Ospedali Riuniti di Foggia per un ulteriore riconoscimento ottenuto. Un successo per la professionalità del dott. Muscatiello della Gastroenterologia di Foggia giunto da oltre Atlantico.

L’associazione dei Gastreonterologi Endoscopisti Americani (A.S.G.E.), nello stilare le nuove linee guida americane in “The role of endoscopy in the management of premalignant and malignant conditions of the stomach” (il ruolo dell’Endoscopia nel management delle condizioni premaligne e maligne dello stomaco), hanno fatto riferimento al lavoro dell’equipe di Endoscopia guidata dal dottore foggiano e pubblicato nel 2014. Lo studio del Riuniti a cui si fa riferimento confronta due diverse metodiche endoscopiche, la mucosectomia (Endoscopic Mucosal Resection, EMR) e la sottomucosectomia (Endosopic Submucosal Dissection, ESD) in termini di efficacia e profilo di sicurezza nell’asportazione dei tumori gastrici nella loro forma iniziale.

Le linee guida americane, stilate da Gastroenterologi Endoscopisti, rappresentano un punto di partenza per tutte le altre società internazionali. Essere presente tra i riferimenti utilizzati è vanto ed orgoglio per il Riuniti di Foggia, soprattutto se si considera che sono stati utilizzati i lavori di soli pochi altri gruppi italiani, appartenenti a Università prestigiose quali Padova e Bologna, nella quale si è formato il dr Muscatiello, oltre ai master presso l’Istituto Oncologico Francese, con il quale continua ad avere rapporti di scambio professionale con il suo mentore. Tutto questo dimostra che non sempre è necessario rivolgersi ad altri ospedali ed ad altri professionisti quando nel nostro territorio ci sono realtà valide e di riconosciuta validità.

Muscatiello è da tempo membro del Consiglio direttivo nazionale dei gastroenterologi ed endoscopisti italiani. E’ stato chiamato ad insegnare presso Centri di fama internazionale, basti ricordare i corsi di formazione ai medici della azienda ospedaliera universitaria di Pisa. Già tra gli autori del Libro Bianco della Gastroenterologia Italiana è nell’elenco dei medici che dovrà contribuire alla revisione la cui prima edizione è stata presentata al Parlamento Italiano nel luglio del 2011. A tutt’oggi il gruppo guidato dal dr Muscatiello è all’avanguardia nelle metodiche endoscopiche in Italia ed è sicuramente, per il numero di lavori scientifici pubblicati sulle più prestigiose riviste Internazionali e per la valenza degli stessi, uno dei primi al Sud Italia, certamente il primo in Puglia. “Frequento la Gastroenterologia dal 1984, in qualità di studente volontario e poi tesista - ha commentato Muscatiello - amo il mio lavoro, cerco sempre di farlo al meglio e nell’interesse del paziente”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Gastroenterologia americana strizza l'occhio agli Ospedali Riuniti di Foggia

FoggiaToday è in caricamento