Giovedì, 21 Ottobre 2021
Economia

Blitz notturno di CasaPound: "Con 147 licenziamenti la Coop non sei più tu!"

Il testo provocatorio dello striscione che parafrasa il famoso slogan del gruppo cooperativo. L’azione è stata compiuta a sostegno dei 147 lavoratori pugliesi, di cui 18 foggiani, che la Coop intende licenziare

“Con 147 licenziamenti la Coop non sei più tu!”. Questo il testo provocatorio dello striscione affisso da CasaPound Italia, che parafrasa il famoso slogan del gruppo cooperativo emiliano. L’azione è stata compiuta a sostegno dei 147 lavoratori pugliesi, di cui 18 foggiani, che la Coop intende licenziare.

LEGGI: LO SCIOPERO DEI LAVORATORI

“I lavoratori si sono detti disponibili a sacrifici economici, alla sospensione economica del contratto integrativo ed hanno invitato la dirigenza a comportarsi nello stesso modo per scongiurare la crisi aziendale. Con lo sciopero messo in atto, scevro da bandiere e simboli, i dipendenti della Coop hanno voluto ribadire con fermezza la propria contrarietà al piano di licenziamenti, alle esternalizzazioni e a qualsiasi sperimentazione sulla pelle del personale”, spiega la nota diffusa da CasaPound Italia Foggia.

“Sarebbe l’ennesima tegola su una città già pesantemente vessata dalla crisi occupazionale – continua la nota – e non è tollerabile che, non solo non si riescano a creare nuovi posti di lavoro, ma se ne perdano addirittura degli altri. Auspichiamo – conclude la nota di Cpi - che la dirigenza della Coop trovi tempestivamente una soluzione adeguata che salvaguardi la dignità dei lavoratori, la loro professionalità e il loro posto di lavoro, cosicché altre famiglie pugliesi non si trovino improvvisamente senza alcuna fonte di reddito”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz notturno di CasaPound: "Con 147 licenziamenti la Coop non sei più tu!"

FoggiaToday è in caricamento