A Ischitella i migranti rifanno il look alle strade: si comincia con le strisce pedonali

A breve il Comune di Ischitella stilerà un programma di interventi - sempre a titolo gratuito - che interesseranno le principali arterie del centro garganico e saranno realizzati dai 25 ospiti dello Sprar

I lavori dei migranti

"Procediamo con il nostro esperimento di integrazione e convivenza aggiungendo alle tante importanti attività già in essere lavori socialmente utili a vantaggio di tutta la comunità. In sostanza mettiamo a disposizione a costo zero un servizio fondamentale per tutta la cittadinanza". Così Gianni Ricci, segretario generale Uil Foggia, in merito al rifacimento delle strisce pedonali a Foce Varano iniziato sabato 29 luglio.

Nel dettaglio, si tratta di lavori socialmente utili definiti nell'ambito del progetto Sprar di Ischitella. I lavori - effettuati gratuitamente dagli ospiti dello Sprar - sono seguiti dai vigili urbani del Comune di Ischitella, ente titolare del progetto, insieme all'ItalUil Foggia (ente gestore).

I lavori, totalmente gratuiti, (come si evince anche dalle casacche dei ragazzi), non termineranno con il rifacimento delle strisce pedonali. A breve, infatti, il Comune di Ischitella stilerà un programma di interventi - sempre a titolo gratuito - che interesseranno le principali arterie del centro garganico e saranno realizzati dai 25 ospiti dello Sprar.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

sprar segnaletica foce varano 2-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Taglio e piega a domicilio, nonostante il Coronavirus: sorpresa e denunciata parrucchiera abusiva

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

Torna su
FoggiaToday è in caricamento