Il "regalo" della Regione al Comune: 46 ettari di strade rurali. Landella tuona: "E i foggiani pagano. Mi opporrò"

Il sindaco di Foggia si ribella alla decisione della sezione 'Demanio e Patrimonio' di trasferire 46 ettari di strade rurali a titolo gratuito al Comune di Foggia. "Mi opporrò"

Foto di repertorio

“La Regione Puglia scarica al Comune di Foggia le strade poderali creando un enorme danno alle finanze municipali”. Così il sindaco Franco Landella commenta la nota con cui la “Sezione Demanio e Patrimonio” della Regione informa del “trasferimento a titolo gratuito delle infrastrutture pubbliche stradali dell’ex Riforma Fondiaria”, e in cui si chiede, con urgenza, “di disporre un tavolo tecnico per definire il trasferimento delle strade interpolerai realizzate nell’agro di Foggia”.

Si tratta di una superficie vastissima: 46,3452 ettari, la cui manutenzione, considerata la situazione disastrosa in cui versano le strade rurali in questione, comporta per il Comune di Foggia un impegno economico insostenibile. “Quella della Regione Puglia governata da Michele Emiliano è, di fatti, una decisione beffarda e di comodo che si vuole ingiustamente far pagare ai cittadini foggiani. Emiliano sa bene, anche in qualità di assessore regionale all’Agricoltura, che quelle strade sono ad esclusivo servizio degli agricoltori e, perciò, sarebbe giusto ed opportuno affidarle ai Consorzi di Bonifica, annoverandole nella gestione migliorativa del patrimonio rurale, in considerazione del fatto che la valorizzazione dell’economia agricola è un obiettivo prioritario dell’impegno dei Consorzi di Bonifica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sindaco prosegue e conclude: "Invece, il presidente della Regione Puglia se ne lava le mani, pur sapendo di provocare un enorme pregiudizio alle risorse finanziarie del nostro Comune, già fortemente penalizzate con il ‘Salva enti’. Cercherò la maniera di contrastare questo   ennesimo cattivo esempio del governo Emiliano, distintosi per scaricare le sue responsabilità sui foggiani"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Regionali Puglia: i risultati in diretta

  • Foggia fa il botto di consiglieri regionali: ecco i nomi dei 'Magnifici 10' che rappresenteranno la Capitanata in Puglia

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Ultima ora: rinvenuto cadavere di un uomo

  • Chi potrebbe andare a Bari: ok Piemontese e Tutolo. Incertezza nel centrodestra, in bilico anche Rosa Barone

  • Regionali Puglia 20 - 21 settembre: come si vota

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento