Stazione di San Severo, intesa con Rete Ferroviaria sulla riqualificazione: sarà più accessibile e attrattiva

Grazie all’abbattimento delle barriere architettoniche sono previsti interventi per l’installazione di ascensori e l’adeguamento di tutti gli spazi aperti al pubblico e di transito e il restyling degli spazi di attesa nel segno di un’alta qualità architettonica, in modo da renderli visibili e luminosi

La stazione di San Severo diventerà il fulcro di una mobilità integrata e sostenibile. Nei prossimi due anni Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane) ha in programma interventi di riqualificazione all’interno della stazione di San Severo per renderla più accessibile e attrattiva.

È quanto è scaturito da un incontro che si è tenuto presso la Sala Raffaele Recca di Palazzo Celestini – Residenza Municipale – alla presenza di una delegazione di RFI guidata dal Direttore di Pianificazione e strategia Gianfranco Pignatone e l’Amministrazione Comunale di San Severo con il Sindaco Francesco Miglio, il Vice Sindaco Salvatore Margiotta, l’Assessore ai Lavori Pubblici Luigi Montorio, il Dirigente Area Urbanistica e Pianificazione Strategica Fabio Mucilli. Grazie all’abbattimento delle barriere architettoniche sono previsti interventi per l’installazione di ascensori e l’adeguamento di tutti gli spazi aperti al pubblico e di transito e il restyling degli spazi di attesa nel segno di un’alta qualità architettonica, in modo da renderli visibili e luminosi. Si punta così ad aumentare la percezione di confort e sicurezza da parte degli utenti della stazione, siano essi viaggiatori che cittadini. La piazza antistante la stazione – Piazza della Costituzione - sarà ridisegnata con ampi spazi pedonali e aree verdi per incentivare la mobilità dolce, già promossa dall’Amministrazione Comunale che sta realizzando in città una pista ciclabile e due bike point, di cui uno sarà ubicato nei pressi della pista di atletica in Via Padre Matteo da Agnone. Le aree di scalo vicine alla stazione, non più funzionali alle attività ferroviarie, saranno riqualificate e destinate allo sviluppo di un nuovo centro intermodale che fungerà da snodo per i collegamenti verso le mete turistiche nei dintorni, il mare, il centro storico e le altre zone della città.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Sono tutti questi – dichiara il Sindaco Miglio - gli obiettivi condivisi tra l’Amministrazione Comunale di San Severo e Rete Ferroviaria Italiana, frutto del confronto di questi ultimi mesi che si perfezionerà con la firma di un Protocollo di intesa a settembre. Un piano eccellente che riqualifica tutta la zona dello scalo ferroviario e contribuirà a rendere più funzionale l’intero quartiere, oltre che molto più gradevole l’ingresso a San Severo di tanti visitatori che giungono in città attraverso il trasporto su gomma e ferrovia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 12 nuovi positivi nel Foggiano e tre focolai (circoscritti). In Puglia 20 contagiati e nessun morto

  • Ultima ora: catturato il super ricercato Cristoforo Aghilar

  • "Ho ancora i brividi". Terrore sulla superstrada del Gargano, auto semina il panico e si schianta: "Salvi per miracolo"

  • Omicidio a Cerignola: almeno 11 colpi d'arma da fuoco, così è stato ucciso Cataldo Cirulli detto 'Dino Str'ppen'

  • Coronavirus, sette casi in Puglia: quattro nuovi contagiati nel Foggiano

  • Terribile incidente stradale a Cerignola: 21enne muore sul colpo, 'miracolati' altri due giovani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento