Venerdì, 29 Ottobre 2021
Economia

'Spesa Utile Plus': ecco come CdO Foggia intende rilanciare il territorio

Dopo il successo della nona edizione di "Matching 2.0", continua l'impegno del gruppo guidato da Massimo Mezzina per il settore Agroalimentare, un comparto vitale in terra di Capitanata

Dopo l’ottimo risultato ottenuto dalle imprese del settore agroalimentare della Capitanata alla nona edizione di ‘Matching 2.0, il Valore di un Incontro’, la Compagnia delle Opere Foggia rilancia il proprio impegno al fianco delle aziende del settore ‘sposando’ il progetto Spesa Utile Plus.

Spesa Utile Plus è un progetto dell’associazione SCOD (Smart COmmunities Developers), formata da giovani under 30, che propone alle imprese del territorio di vendere le proprie produzioni a delle unità d’ordine (gruppi d’acquisto). Il sistema è già attivo in alcune parti dell’Italia, come Bologna e Genova.

“Stiamo collaborando in maniera convinta su questa progettualità perché I vantaggi per il territorio sono evidenti. Innanzitutto Spesa Utile” afferma il Direttore della Compagnia delle Opere Foggia Massimo Mezzina “punta sul chilometro zero e sulla valorizzazione del prodotto locale. Oltre a questo non vanno dimenticate le ricadute occupazionali che si potranno avere in quanto il ruolo di collante tra le imprese e il consumatore finale sarà giocato dalle Cooperative Sociali del territorio”.

Il progetto Spesa Utile Plus verrà presentato in Capitanata con alcuni incontri itineranti. Il prossimo appuntamento è per giovedì 12 dicembre, sempre alle 18, Spesa Utile Plus verrà presentato a San Severo presso la Sala Conferenze del Museo dell’Alto Tavoliere in Piazza San Francesco 1. Per iscriversi e partecipare basta inviare una mail all’indirizzo quitadamo.scod@gmail.com

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Spesa Utile Plus': ecco come CdO Foggia intende rilanciare il territorio

FoggiaToday è in caricamento