Domenica, 17 Ottobre 2021
Economia

Ataf lascia i sindacati fuori la porta. Fast: "Così nessuno tutela i lavoratori"

I sindacati: "Condanniamo la società che ha convocato i lavoratori della Sosta Tariffata dipendenti di Etjca, con rapporto di lavoro scaduto, per discutere del loro futuro lavorativo, impedendo loro di essere assistiti e rappresentati"

Nonostante una delega firmata dai lavoratori della sosta tariffata di Foggia, iscritti e non alla sigla sindacale, la Fast Trasporti non è stata accolta lunedì 14 all'incontro convocato dall'Ataf per discutere del futuro dei dipendenti di Etjca spa. Il sindacato, che si era recata all'incontro per rappresentare i lavoratori con regolare delega, informando precedentemente anche l'azienda, esprime la propria disapprovazione con una nota inviata tramite telegramma ad Ataf.

Si legge nella nota stampa: "La Fast Confsal Puglia condanna il comportamento della società Ataf che ha convocato i lavoratori della sosta tariffata dipendenti di Etjca, con rapporto di lavoro scaduto, per discutere del loro futuro lavorativo, impedendo loro di essere assistiti e rappresentati durante la riunione dal rappresentante sindacale designato dagli stessi".

Commenta la Fast: "Di fatto l'Ataf ha impedito alla Fast di svolgere la propria attività sindacale e, soprattutto, ha impedito ai lavoratori di essere assistiti durante l'incontro. "Questa opportunità negata al sindacato la dice lunga su come la presidenza dimostri di avere le idee abbastanza confuse. La Fast ribadisce con forza che quanto previsto dal bando è stato completamente stravolto da Ataf, pregiudicando di fatto l'esito della stessa gara. Contestiamo criteri e contenuti di questa decisione e, se gli strumenti sindacali non saranno efficaci, faremo ricorso alle autorità di vigilanza e controllo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ataf lascia i sindacati fuori la porta. Fast: "Così nessuno tutela i lavoratori"

FoggiaToday è in caricamento