Voilà Smart-dog, dalla parte degli animali e contro il randagismo: altro passo in avanti per Stornara

Il progetto prevede la creazione di nuove aree dog, l'installazione cestini di raccolta deiezioni canine, i micro chip day, le giornate di sensibilizzazione e un maggiore rispetto dell'ambiente.

Foto di repertorio

Su proposta dell'assessore all’Ambiente di Stornara, Alessandro Grandone, la giunta comunale ha approvato il progetto “Smart-Dog Stornara Pet Friendly”, (D.G. n. 14 del 22/02/2019). "Un altro importante punto del programma elettorale di questa amministrazione si concretizza, quello relativo il contrasto al fenomeno del randagismo ed al tempo stesso la tutela e la cura dell’animale".

Cosa prevede il progetto

La creazione di nuove aree dog, l'installazione cestini di raccolta deiezioni canine, i micro chip day, le giornate di sensibilizzazione e un maggiore rispetto dell'ambiente.

Risultati attesi

La riduzione degli abbandoni, l'identificazione cani di proprietà sterilizzati, la riduzione di possibili maltrattamenti e la sinergia scuole-associazioni-cittadini

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento