Sosta tariffata, lavoratori "scaricati" in Ataf. I sindacati: "Basta col gioco delle tre carte"

Per Filt Cgil, Uilt-Uil, Ugl, Cisal e Confail: “Una decisione che appare pilatesca e che nasconde, dietro la facciata di un provvedimento che vuole salvare l’occupazione dei lavoratori interessati, il reale rischio di aggiungere precarietà a precarietà"

Immagine di repertorio

Tutti contro il sindaco Landella e l’Amministrazione comunale. Dopo il duro affondo di Giuseppe Mainiero, anche le organizzazioni sindacali intervengono in merito alla decisione del Comune di Foggia – “giudicata estremamente grave” – di gravare la fragile Ataf Spa del costo di ulteriori 19 lavoratori provenienti dal servizio della sosta tariffata, che non hanno trovato collocamento nell’affidamento del servizio alla nuova società Apcoa.

“Una decisione che appare pilatesca – scrivono i sindacati Filt Cgil, Uilt-Uil, Ugl, Cisal e Confail – e che nasconde, dietro la facciata di un provvedimento che vuole salvare l’occupazione dei lavoratori interessati, il reale rischio di aggiungere precarietà a precarietà e incertezze alle incertezze, e meraviglia che la dirigenza Ataf dia rassicurazioni sulla sostenibilità dell’operazione”.

Intanto, in azienda continua ad imperversare il ricorso al part-time ed agli esodi, incentivati per cercare di mettere in ordine i conti. “Se davvero si avevano a cuore le sorti di quei lavoratori, probabilmente si doveva architettare un bando di assegnazione del Servizio di sosta diverso e con maggiori risorse da destinare al riassorbimento di quei lavoratori. La nostra solidarietà ai lavoratori esclusi dal passaggio in Apcoa è indiscussa”.

Continuano i sindaci: “Non si può giocare sull’illusione che una semplice alchimia di passaggi e di utilizzazione del personale possa rappresentare una soluzione. La sosta tariffata da risorsa per migliorare la filiera della mobilità cittadina si sta trasformando in boomerang per le sorti dell’Ataf, dei lavoratori dell’azienda e della sosta stessa. Basta con il gioco delle tre carte. I lavoratori sono in fibrillazione”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Foggia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • La Puglia verso la zona arancione

  • Addio a Padre Marciano Morra: per 20 anni fu amico e confratello di Padre Pio

  • Otto minuti di follia: inseguimento da film tra auto e pedoni, l'incidente contro un muro e la cattura dei due fuggitivi

  • Neve fino a quote basse e temperature in calo: oggi tempo incerto, domani sole e giovedì sera la coltre bianca

Torna su
FoggiaToday è in caricamento