Torremaggiore: il servizio di ristorazione scolastica affidato alla 'Gam' di Lucera

"La partenza del nuovo servizio è per noi ulteriore motivo di orgoglio e l’ennesimo risultato di cui prendiamo atto sulla base del proficuo lavoro svolto dall’Amministrazione comunale che ho guidato”,ha commentato l’ex Sindaco Pasquale Monteleone.

E’ partito nei giorni scorsi a Torremaggiore il nuovo servizio di ristorazione scolastica, affidato per tre anni alla ditta “Gam” di Lucera, già affidataria del precedente servizio.

Sostanziali le novità: eliminazione totale della plastica, in perfetta linea con le misure europee in materia di difesa dell’ambiente; le stoviglie in plastica sono state sostituite da piatti e bicchieri in melamina lavabili e posate di acciaio. L'acqua viene servita in brocche di policarbonato riempite da rubinetto con depuratore. Sono stati aggiunti prodotti biologici tra gli alimenti che costituiscono il menu, prodotti Igp, Dop e di filiera corta. A disposizione dei commensali olio rigorosamente locale di Peranzana per il condimento a crudo. Nel corso dell'anno saranno serviti menu a tema, piatti regionali ed etnici.

“Il nostro impegno alla guida dell’Ente comunale torremaggiorese è stato volto a sostenere la scuola nella realizzazione del servizio mensa, quale proposta educativa globale e importante occasione di crescita del bambino. La partenza del nuovo servizio è per noi ulteriore motivo di orgoglio e l’ennesimo risultato di cui prendiamo atto sulla base del proficuo lavoro svolto dall’Amministrazione comunale che ho guidato”, commenta l’ex Sindaco di Torremaggiore, Pasquale Monteleone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento