menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La città di Foggia sede della prima scuola di Formazione Psicoanalitica del Sud

La scuola durerà quattro anni. Previste 514 ore annue di didattica, teorica, pratica clinica e di tirocinio presso istituzioni pubbliche o private riconosciute dal SSN e abilitate ad erogare prestazioni di psicoterapia

Un importante traguardo per tutto il Meridione. Un nuovo punto di riferimento in un territorio vasto, la Capitanata, in grado di accogliere la domanda formativa proveniente non solo dalla Puglia, ma anche dall’Irpinia, il Molise, la Basilicata e le aree limitrofe. Un momento di svolta scientifico e pratico, considerando che l’unica scuola con lo stesso orientamento è presente solo a Milano.

Nasce nella città di Foggia la prima Scuola di Formazione Psicoanalitica autorizzata ad avviare, a partire dal prossimo 24 settembre 2016, il corso di Specializzazione in Psicoterapia. A sancirlo, la pubblicazione del Decreto del MIUR del 26.04.2016 sulla Gazzetta Ufficiale n° 113 del 16.05.2016, esito del lungo lavoro di preparazione portato avanti da ‘il Ruolo Terapeutico’ e dal suo gruppo locale, attivo nel territorio pugliese da circa un decennio.

La Scuola di Psicoterapia del Ruolo Terapeutico è aperta a laureati in psicologia o in medicina iscritti (o in via di iscrizione) ai rispettivi Ordini Professionali e rilascia il Diploma di specializzazione in Psicoterapia ai sensi dell’art.17 comma 96 della lg. 127/97 (per informazioni e richieste: scuola@ilruoloterapeutico.fg.it; tel. 0881.720215). Tuttavia, per quanto riguarda la sua parte pratica (discussione in gruppo di casi e situazioni cliniche), la Scuola è aperta anche agli operatori delle relazioni di aiuto desiderosi di formarsi nella capacità terapeutica (insegnanti, educatori, logopedisti, assistenti sociali ecc.).

La Scuola di Formazione Psicoanalitica de 'Il Ruolo Terapeutico-Gruppo di Foggia' ha durata quadriennale, con sede nella nuova struttura di Via G. Fania (346 mq, 6 aule, un’aula magna, una segreteria didattica e amministrativa). L'ordinamento prevede 514 ore annue di didattica, teorica, pratica clinica e di tirocinio presso istituzioni pubbliche o private riconosciute dal SSN e abilitate ad erogare prestazioni di psicoterapia. Ben 20 week-end, dal 24 settembre 2016 al 25 giugno 2017, con corsi e attività fissate il sabato e la domenica (circa 18 ore totali), tra insegnamenti di base (Psicologia generale; Psicologia dello sviluppo e dell’età evolutiva; Psicopatologia; Diagnostica clinica; Presentazione di altri indirizzi psicoterapeutici; Teoria Clinica del Ruolo), seminari e insegnamenti caratterizzanti su temi della teoria e della pratica clinica.

Nello specifico: 224 ore di ambito teorico e 290 ore di ambito pratico. Di queste ultime, pertanto, le ore di intervento annuo risultano così ripartite: 120 ore di supervisione di gruppo, 120 ore di tirocini, cui vanno aggiunte 50 ore di analisi personale con terapeuti non docenti della Scuola. Il numero massimo di iscritti è fissato a 20 partecipanti. Il Comitato scientifico è così composto: Dr. Carmelo Di Prima (Rappresentante Legale); Dr. Pierluigi Ciritella (Responsabile Sede di Foggia); Prof. Antonio Bellomo (Direttore scientifico). 

Le esperienze formative offerte dalla scuola sono fondate su un insegnamento “forte” degli aspetti strutturali delle relazioni terapeutiche e su un accompagnamento personalizzato di ciascun allievo nel processo di assimilazione e interiorizzazione delle prerogative del proprio ruolo di psicoterapeuta. È l’aspetto relazionale tra paziente e terapeuta, in definitiva, ciò che viene posto al centro dell’indirizzo e della pratica psicoanalitica del Ruolo Terapeutico, secondo l’insegnamento del suo fondatore, lo psichiatra e psicoanalista Sergio Erba. È il punto di riferimento dell’indirizzo teorico e formativo del Ruolo, forte della propria attività trentennale di psicoanalista e di formatore, la cui concettualizzazione della prassi psicoanalitica fa da sfondo a gran parte della costruzione teorica della Scuola. Ma autori di riferimento del Ruolo Terapeutico sono anche Johannes Cremerius, la cui “lezione magistrale” ha avuto il gran merito di svelare il volto umano della psicoanalisi, Pier Francesco Galli (membro del gruppo milanese), Enzo Codignola (scuola zurighese), Gianbattista Muraro (formatosi con P. Sarasin, Presidente della società psicoanalitica svizzera e allievo diretto di S. Freud) e Pierluigi Sommaruga (cofondatore de il Ruolo Terapeutico).

Un indirizzo teorico, quello della Scuola di Formazione Psicoanalitica de "il Ruolo Terapeutico-Gruppo di Foggia”, nato nel solco degli studi di Sigmund Freud e arricchito dall’apporto di altri grandi interpreti della psicoanalisi moderna (S. Ferenczi, W. Reich, D. Fairbairn, D. Winnicott, M. Balint), sino ad accogliere e a valorizzare i più recenti contributi portati da autori come Gedo, Gill, Langs, Mitchell ed altri, che a partire dalle concettualizzazioni di Sullivan, Fromm, Thompson, hanno sottolineato l’importanza della realtà interpersonale nell’eziologia del disturbo psichico e l’importanza della persona reale dell’analista nell’incontro autentico col paziente.

La Scuola ritiene tuttavia scientificamente ed eticamente corretto evitare di cercare a tutti i costi convergenze o denominatori comuni, ma ricercare all’interno di ciascun modello teorico, attraverso l’evidenza clinica, la coerenza e l’utilità del modello stesso, non meno che evidenziare la responsabilità individuale di fronte alla teoria. È altresì oggetto di interesse della Scuola la continua verifica della “tenuta” etica della prassi psicoanalitica, e in tal senso è attiva la ricerca comparativa tra le osservazioni cliniche, in tutti gli ambiti del nostro insegnamento, e le interrogazioni proposte dalla filosofia morale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento