Week-end senza treni per uno sciopero nazionale: i collegamenti cancellati

Circoleranno regolarmente solo le ‘Frecce’ dalle 21.00 di oggi, sabato 23, alle 21.00 del 24 luglio. Sul fronte del trasporto regionale, Trenitalia sarà impegnata a offrire un adeguato livello di servizio durante lo sciopero

Immagine di repertorio

Collegamenti a ‘macchia di leopardo’ nel fine settimana di sabato 23 e domenica 24 luglio, a causa di uno sciopero nazionale del personale del Gruppo Ferrovie Italiane indetto da alcune sigle sindacali autonome.

Circoleranno regolarmente le ‘Frecce’ dalle ore 21.00 di oggi, sabato 23, alle 21.00 di domenica 24 luglio. Lo sciopero non interesserà le sole regioni Veneto, Piemonte, Marche, Abruzzo e Umbria. “Sul fronte del trasporto regionale, Trenitalia sarà impegnata a offrire un adeguato livello di servizio durante lo sciopero, assicurando i principali collegamenti”, assicurano dal gruppo.

In ogni caso, nel corso della protesta sindacale saranno effettuati tutti i treni elencati nella lista consultabile sul sito di Trenitalia, nella sezione “In caso di sciopero”. Nella stessa pagina sono evidenziate le modifiche alla circolazione: alcuni Intercity, non rientranti tra quelli “garantiti”, potranno infatti essere cancellati o limitati nel percorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scacco al clan: maxi operazione antimafia di Carabinieri e Cacciatori, 50 arresti (anche a Foggia e Cerignola)

  • Duro colpo alla mafia dei clan Li bergolis e Papa, in affari con 'Ndrangheta e Camorra: 24 arresti per armi e droga, sequestri per 2 milioni

  • Mamma 'scatenata', in auto con i figli minori forza posto di blocco e avvia pericoloso inseguimento

  • Mafia garganica: catturato alle Canarie 'U meticcio', è rientrato in Italia dopo l'arresto del blitz 'Neve di Marzo'

  • Traffico di droga, colpito il 'Clan dei Montanari': blitz di polizia e finanza, 24 arresti

  • Aggredito il consigliere comunale Massimiliano Di Fonso: picchiato da 5 uomini, finisce in ospedale

Torna su
FoggiaToday è in caricamento