Economia

Il trasporto pubblico si ferma: l'8 febbraio sciopero dei lavoratori

Dalle 8.30 alle 12.30 sciopereranno gli addetti all'esercizio di autobus, tram, metropolitane e e ferrovie concesse. Mentre nelle ultime due ore di fine turno toccherà al personale impianti fissi di uffici, depositi, officine, rimesse e soste. Anche a Foggia e in provincia.

Le segreterie nazionali Filt-Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti, hanno proclamato, per il giorno 8 febbraio 2021, lo sciopero  di  4 ore di tutti i lavoratori e lavoratrici del settore trasporto pubblico locale, per una serie di criticità che attanagliano il settore, "tra cui l’indisponibilità delle Aa.Dd. a trattare il rinnovo del Ccnl. 

"A queste criticità si sono aggiunte quelle legate a uno stato emergenziale che ha ormai assunto carattere di strutturalità: le lavoratrici e i lavoratori operano spesso in solitudine, abbandonati a sé stessi con la paura del contagio e del rischio aggressioni in forte aumento, in balia del malcontento di un‘utenza sfinita ed esasperata per un servizio di trasporto pubblico, molto spesso non all’altezza di un Paese civile.

In questo quadro, alle legittime richieste di rinnovo del Contratto Collettivo Nazionale di Lavoro, scaduto il 31 dicembre 2017, per un giusto riconoscimento di adeguate retribuzioni e di dignitosi trattamenti normativi, le associazioni datoriali di categoria, Asstra, Agens e Anav, utilizzando la pandemia come un alibi, hanno risposto che non hanno risorse nemmeno per coprire l’intera vacanza contrattuale, 2018-2019 e 2020, dimenticando che il Covid è comparso in Italia solo nel 2020 scaricando la colpa della crisi del settore unicamente sulle istituzioni per la carenza delle risorse (nonostante i 1.300 milioni di euro finora già stanziati)".

Pertanto le scriventi federazione territoriali dichiarano di aderire alla predetta azione con le diverse modalità di seguito riportate.

Dalle 8.30 alle 12.30 sciopereranno gli addetti all'esercizio di autobus, tram, metropolitane e e ferrovie concesse. Mentre nelle ultime due ore di fine turno toccherà al personale impianti fissi di uffici, depositi, officine, rimesse e soste. Anche a Foggia e in provincia.

Per le attività sottoposte alla legge sulla regolamentazione del diritto di sciopero, l’astensione dal lavoro sarà effettuata con le modalità previste dagli accordi attuativi e dalle provvisorie regolamentazioni di cui alla legge 146/90 così come modificata dalla legge 83/2000 e nel rispetto delle fasce di garanzia concordate dalle ore 05:30 alle ore 08:30 e dalle ore 12:30 alle ore 15:30.

  

Durante lo sciopero, per le sole attività sottoposte alla legge, saranno garantite le prestazioni minime indispensabili di cui agli accordi e alle provvisorie regolamentazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il trasporto pubblico si ferma: l'8 febbraio sciopero dei lavoratori

FoggiaToday è in caricamento