rotate-mobile
Economia

Amiu si nega ai sindacati, dipendenti sul piede di guerra: proclamato lo sciopero per il 4 dicembre

L’annuncio da parte della segreteria territoriale di Ugl-Ia, che ha dichiarato lo stato di agitazione di tutta la categoria proclamando lo sciopero per lunedì 4 dicembre

A seguito dell’assemblea generale dei lavoratori, svoltasi il giorno venerdì 24 Novembre 2017 dalle ore 10:00 alle ore 12:00, presso la sede aziendale di Corso del Mezzogiorno-Foggia, O.S. UGL-IA dichiara lo stato di agitazione di tutta la Categoria e proclama una giornata di sciopero dei lavoratori Amiu Puglia spa – Foggia, in data lunedì 04 dicembre 2017.

“Tale conclusione giunge al termine del dibattito, durante il quale è emersa la mancanza di relazioni industriali con l’Azienda e con la Proprietà che, ancora una volta, nei giorni scorsi, ha negato un incontro, dopo averlo rinviato più volte, nonostante le nostre ripetute sollecitazioni”, fa presente l’Ugl-Ia.

“Tali atteggiamenti suscitano grande preoccupazione tra i lavoratori, sempre precari, da quasi cinque anni con contratto part-time, i quali ancora una volta vivono nell’incertezza riguardo al mantenimento del posto di lavoro, dato che non esiste, ad oggi, ancora nessuna notizia certa circa l’affidamento definitivo del servizio rifiuti da parte del Comune di Foggia ad Amiu Puglia spa, ma si continua a lavorare sulla scorta di proroghe rinnovate sistematicamente, alla scadenza, per pochi mesi”, precisa Antonio Papa, delegato provinciale del sindacato.

“In mancanza di queste definizioni – conclude Papa – la Categoria continuerà a vivere una situazione lavorativa di precariato con ovvie ripercussioni negative sia sulla vita stessa dei lavoratori che sulla qualità del servizio reso alla Comunità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amiu si nega ai sindacati, dipendenti sul piede di guerra: proclamato lo sciopero per il 4 dicembre

FoggiaToday è in caricamento