Economia

Sbloccati i fondi Fesr, boccata d'ossigeno per la Puglia: in arrivo 709 milioni

E' quanto deliberato dalla commissione della UE con la ripresa dei pagamenti del programma operativo 2007-2013. Lo annuncia l'europarlamentare Elena Gentile: "Una buona notizia"

Elena Gentile

Oltre 700 milioni di euro, una boccata d’ossigeno vitale per la Puglia. E’ quella deliberata dalla Commissione dell’Unione Europea, con la ripresa dei pagamenti relativi al programma operativo 2007-2013, interrotti in primavera per alcune irregolarità riscontrate nel sistema di gestione e controllo. Le controdeduzioni fornite dalla struttura tecnica regionale hanno fugato ogni dubbio.

Ad annunciare la buon novella è l’onorevole Elena Gentile, che dichiara: “La Puglia riceverà, in queste ore, risorse per un valore di 709 milioni di euro dal fondo di sviluppo europeo. Sono particolarmente soddisfatta per il risultato raggiunto. Numerosi gli incontri promossi a Bruxelles tra la Regione Puglia, rappresentata dal presidente Vendola e la commissaria CRETU, responsabile delle politiche di coesione anche alla presenza dell'on. Pittella, capogruppo della delegazione dei Socialisti e Democratici”.

Continua l’onorevole Gentile: “Già in quell’occasione furono espresse parole di apprezzamento nei confronti della regione per la qualità delle politiche di programmazione e per i risultati ottenuti, il migliore tra le regioni del Mezzogiorno. Ora la parlamentare componente della commissione REGI (politiche per lo sviluppo delle regioni) seguiremo con la stessa attenzione l`iter di approvazione definitiva del P.O. FESR 2014 2020, un'altra buona notizia per il governo regionale e per il suo presidente Michele Emiliano”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sbloccati i fondi Fesr, boccata d'ossigeno per la Puglia: in arrivo 709 milioni

FoggiaToday è in caricamento