rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Economia Manfredonia

Sangalli Vetro, sit-in a Roma per scongiurare un dramma occupazionale

Ugl Chimici: “Qualora non dovessero arrivare manifestazioni d’interesse o soluzioni alternative fra pochi mesi avremo di fronte solo la mobilità, anticamera del licenziamento”

Questa mattina l’Ugl Chimici e i lavoratori della Sangalli Vetro erano a piazza Montecitorio per chiedere l’aiuto del governo. Irrisolto il futuro di 400 famiglie dopo il fallimento dell’azienda. In questo momento è in corso un incontro tra Eliseo Fiorin, componente della segreteria nazionale dell’Ugl chimici, e il ministero dello Sviluppo Economico.

Il 23 luglio prossimo scadrà la cigs per 219 dipendenti. Spiega il dipendente dello stabilimento e vicesegretario provinciale del sindacato: “Qualora non dovessero arrivare manifestazioni d’interesse o soluzioni alternative fra pochi mesi avremo di fronte solo la mobilità, anticamera del licenziamento”


Conclude Roberto Palladino: “Una prospettiva che investirà anche l’indotto, per un totale di circa 400 lavoratori. La provincia di Foggia, una delle aree più svantaggiate del Paese, non può permettersi questo ulteriore dramma occupazionale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sangalli Vetro, sit-in a Roma per scongiurare un dramma occupazionale

FoggiaToday è in caricamento