I bambini della ‘De Amicis’ di San Severo premiati a Roma

Gli alunni della classe II D della scuola elementare di San Severo sono stati ricevuti presso il Miur nell’ambito del concorso ‘Programma le regole’, incentrato sulla rappresentazione, tramite il coding, delle regole che determinano la vita e l’evoluzione di una situazione

L’insegnante Emilia Sassanelli a Roma con una delegazione di bambini

La docente Emilia Sassanelli ha comunicato al Sindaco avv. Francesco Miglio ed all’Assessore alla Pubblica Istruzione avv. Simona Venditti di un importante premio che è stato assegnato ai bambini della classe II D della scuola elementare "Edmondo De Amicis".

Nei giorni scorsi, infatti, sono stati premiati a Roma, presso il Ministero della Pubblica Istruzione e della Ricerca, i bambini della classe II D della scuola "Edmondo De Amicis" con la loro insegnante Emilia Sassanelli, nell’ambito del concorso nazionale "Programma le regole" - Promozione del pensiero computazionale edizione 2017, istituito dal MIUR in collaborazione con il Consorzio Interuniversitario Nazionale per l’Informatica e da partner prestigiosi come De Agostini, TIM, CISCO, RAI Cultura, Engeneering, CA Technologies ed altri.

“Ci rallegriamo vivamente con la docente e con i bambini del De Amicis – dicono il Sindaco Miglio e l’Assessore Venditti – questo premio, che si aggiunge ai tanti altri ottenuti dai nostri ragazzi in queste settimane ed a cui abbiamo dato con molto piacere evidenza, sottolineano l’enorme e fondamentale contributo che la formazione scolastica può dare alle nuove generazioni. I nostri alunni, dalle elementari sino alla scuola secondaria di secondo grado, si distinguono in tante circostanze, dimostrando grande capacità di apprendimento”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Concorso, incentrato sulla rappresentazione, tramite il coding, delle regole che determinano la vita e l’evoluzione di una situazione, di un gioco o di un sistema, ha previsto, da parte della classe, lo sviluppo di un elaborato informatico che riguardava le regole sull’educazione stradale. Così, sfruttando la capacità unica dell’informatica di concretizzare ed animare qualunque mondo virtuale si voglia costruire, grazie alle sue possibilità di elaborare simboli di qualunque tipo, i bambini si sono resi conto dell’impatto che le regole definite hanno sull’evoluzione dello scenario stesso. La classe II D dell’Istituto “E. De Amicis” è risultata vincitrice del concorso nazionale ed è stata premiata dal M.I.U.R. con 500,00 € in libri per la scuola di appartenenza donati dalla casa editrice De Agostini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • E' morto Dario Montagano: l'imprenditore sanseverese trovato senza vita in giardino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento