rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Economia Manfredonia

Nessuno vuole salvare la Dopla, appello del sindaco agli imprenditori: "Formiamo cordata di soci sovventori"

La proposta del sindaco di Manfredonia, l'ing. Gianni Rotice

Possibile svolta per la vertenza Dopla Manfredonia. Questa mattina, assieme a Leo Cairoli, presidente Task force Regione Puglia, e a Carmelo Rollo, presidente Legacoop Puglia, il sindaco di Manfredonia ha lanciato l’idea della costituzione della cooperativa dei lavoratori per far riprendere e mantenere la produttività dello stabilimento. L'ingegnere sindaco ha lanciato l’appello ad altri imprenditori del territorio per la costituzione di una cordata di soci sovventori, annunciando la sua immediata e personale adesione.

Nei giorni scorsi era sfumata l'acquisizione dell'azienda leader nella produzione di stoviglie monouso da parte del gruppo Bava. Nessuno vuole realmente investire nella Dopla. "Chi si è affacciato, non aveva intenzioni" ha sottolineato Gianni Rotice. Senza una proposta alternativa, lo stabilimento di Manfredonia rischia seriamente di chiudere: "Ormai è tutto chiaro, si vuole salvare lo stabilimento del Nord".

Intanto sono trascorse tre settimane dall'attivazione del presidio permanente dei dipendenti davanti ai cancelli del sito. Sono finiti nel vuoto gli appelli agli advisor , all'amministratore delegato di Dopla e al fondo Muzinich, nonostante ’azienda abbia ricevuto tante opportunità e benefici attraverso il Contratto d’Area. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nessuno vuole salvare la Dopla, appello del sindaco agli imprenditori: "Formiamo cordata di soci sovventori"

FoggiaToday è in caricamento