Domenica, 17 Ottobre 2021
Economia

La verità sul Gino Lisa, Barone (M5S): "Ecco la corrispondenza tra UE e Regione"

Rosa Barone: "Reperiti i documenti su aiuti di Stato sull’uso dei finanziamenti europei necessari per l’allungamento della pista di volo”. Il fascicolo è a disposizione del Comitato “Vola Gino Lisa”

Torna a far parlare di sé lo scalo di Capitanata “Gino Lisa” ed il previsto allungamento della pista di volo che dovrebbe rendere operativo l’aeroporto. Progetto che ha già ricevuto il parere favorevole della Commissione Ministeriale V.I.A. e che vede in corso già l'affidamento provvisorio della gara.

Un iter amministrativo che, ad oggi, manca ancora del parere europeo sugli aiuti di stato con un concreto pericolo che del tempo utile, già faticosamente guadagnato, possa andar perso per “estenuanti tecnicismi burocratici”. Ed è per questo motivo, oltre che per comprendere quali siano state le reali motivazioni che hanno allungato i tempi e che ancora di fatto ostacolano tale ultimo passaggio formale, che la consigliera Rosa Barone, per conto del Movimento 5 Stelle, ha ottenuto, ai sensi dell'art. 39, co. 3 e 4 dello Statuto Regionale, dall'Assessore alle Infrastrutture e mobilità Giannini, l'intero fascicolo virtuale attinente alla suddetta copiosa comunicazione. 

“Una documentazione che non è mai stata resa totalmente pubblica, almeno sino ad oggi - dichiara la consigliera Barone - stante il paventato segreto aziendale richiesto dalla stessa autorità italiana. Si tratta pertanto - prosegue - di un importante passaggio storico. Confidiamo che da oggi possa essere la “piena trasparenza” il nuovo standard di trattazione della pratica da parte della Regione e chiaramente anche da parte della Commissione Ue”.

“Mettiamo, sin da ora, a disposizione l'intera documentazione acquisita, al Comitato “Vola Gino Lisa”, storicamente soggetto competente e apartitico, con cui abbiamo collaborato su questo intervento istituzionale, le cui qualità predette ci forniscono garanzie su un uso corretto della documentazione e delle informazioni da trasmettere, affinché, insieme, si possa correttamente vigilare sull'iter in corso. Il Movimento 5 Stelle - conclude - sarà in prima linea per mantenere, nelle sedi istituzionali, alta l'attenzione, sollecitando a tutti i livelli politici la chiusura positiva dell'istruttoria garantendo trasparenza ed efficienza.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La verità sul Gino Lisa, Barone (M5S): "Ecco la corrispondenza tra UE e Regione"

FoggiaToday è in caricamento