Rischio sismico: 5 milioni per gli edifici pubblici e scolastici della Capitanata

Dalla Regione, su proposta dell’assessore Giannini, finanziamenti per interventi nei comuni di Serracapriola, Apricena, Manfredonia, Stornarella, Vieste e per la scuola De Sanctis di Foggia

Immagine d'archivio

La Giunta regionale ieri ha deliberato, su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici Giovanni Giannini, di finanziare interventi strutturali di prevenzione del rischio sismico per le opere infrastrutturali di interesse strategico e per gli edifici di proprietà pubblica e scolastici per un importo di oltre cinque milioni di euro.

I finanziamenti concessi riguardano alcuni comuni della provincia di Foggia, a partire da Serracapriola, al quale è stato destinato l’importo di 162.345 euro per eseguire gli interventi di miglioramento sismico della sede ex carcere destinato a centro di supporto alle attività di protezione civile.

Al Comune di Apricena l’importo di 793.320 euro per eseguire gli interventi di miglioramento sismico della sede della caserma dei carabinieri; al Comune di Manfredonia 1.539.000 euro per eseguire gli interventi di miglioramento sismico della sede ex Istituto Nautico  (C.O.C. e uffici comunali);

455mila 250 euro al Comune di Stornarella per interventi di miglioramento sismico della sede municipale e 1.425.000 euro a Vieste per eseguire gli interventi di miglioramento sismico della scuola secondaria di primo grado ‘Dante Alighieri’. Infine, 774.200 euro per eseguire gli interventi di demolizione e ricostruzione della Scuola Media ‘De Sanctis’, blocco 5.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento