L’Enel ripara l’impianto che fornisce elettricità alla zona turistica: fine dei disagi per migliaia di cittadini

Dopo diverse segnalazioni l’intervento dei tecnici su un impianto di oltre 40 anni che fornisce energia a più di mille utenze

Sono state diverse le segnalazioni ricevute dall’Amministrazione comunale e dall’Ufficio tecnico circa il cattivo funzionamento dell’impianto che fornisce energia elettrica alla parte alta della città, compresa la zona turistica. “Abbiamo più volte sollecitato l’ENEL e la scorsa settimana è intervenuta su un impianto obsoleto del 1977 che serve più di 1000 utenze.” – annuncia il vicesindaco con deleghe ai lavori pubblici e all’urbanistica della Città di Monte Sant’Angelo, Michele Fusilli.

“Inoltre, l’impianto in estate con l’alto afflusso di turisti e di un maggior numero di fuorisede che rientrano, va sotto sforzo causando non pochi problemi alle utenze e alle apparecchiature. Per non parlare dei problemi subiti dalle attività commerciali della zona Castello, nella zona turistica. Un’annosa questione che viene da molto lontano, affrontata più volte in Consiglio comunale anche con l’opposizione. Oggi, finalmente, dopo tantissimi anni, quell’impianto è stato riparato. Grazie all’ENEL per la preziosa collaborazione e per l’intervento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

Torna su
FoggiaToday è in caricamento