Comune e Amica SpA riorganizzano il servizio di raccolta dei rifiuti

Gianni Mongelli: "Migliorare la capacità operativa con l'impegno di tutti". Da questa mattina primi interventi presso la zona del Villaggio Artigiani. "Paragonare Foggia a Napoli è un'enormità"

La complessiva riorganizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti urbani sarà oggetto di un vertice tra l’Amministrazione comunale e la struttura tecnica di Amica SpA in programma la prossima settimana. La decisione è stata assunta dal sindaco, Gianni Mongelli, di concerto con l’amministratore unico della società, Pasquale Santamaria, all’esito di una prima verifica delle criticità emerse in questi giorni.

In parallelo, l’azienda per l’igiene urbana ha predisposto un piano straordinario di intervento; a partire dalla pulizia della zona del Villaggio Artigiani, con visibili effetti positivi già questa mattina. L’incontro sarà anche l’occasione per organizzare l’attività degli ispettori ambientali: dipendenti di Amica formatisi presso il Comando della Polizia municipale per affiancare gli agenti nell’attività di prevenzione e contrasto alla violazione delle norme sul conferimento e lo smaltimento dei rifiuti urbani.

Il loro compito prioritario sarà innanzitutto quello di rendere chiare le prescrizioni del regolamento comunale sul conferimento dei rifiuti e delle ordinanze sindacali dedicate a questo tema – afferma Lucia Lambresa, vice sindaca con delega alla Legalità e sicurezza – E’ convincimento dell’Amministrazione comunale che trasparenza e comprensibilità delle norme aiutino ad accrescere il senso civico, fermo restando l’obbligo di farle rispettare punendo la loro violazione”.

Amministratori, tecnici e cittadini sono chiamati ad affrontare il tema dell’igiene urbana con maggiore responsabilità e capacità operativa – commenta il sindaco, Gianni Mongelli – Paragonare Foggia a Napoli è un’enormità, così come con eccessiva facilità si usano iperboli negativi che offendono la dignità della città. E’ indubbio, però, il disagio determinato dal disservizio che ha origine nelle difficoltà economiche del Comune, ed è aggravato dai problemi amministrativi e organizzativi aziendali che hanno finora impedito di attivare modelli operativi adeguati alla straordinarietà della situazione"".

"E’ arrivato il momento di elaborare una pianificazione fondata sulle attuali ed effettive capacità dell’azienda – conclude il sindaco – così che ci si possa rivolgere ai cittadini con chiarezza e chiedere loro un ulteriore contributo di responsabile partecipazione all’ordinato svolgimento del servizio di raccolta dei rifiuti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • Smantellata organizzazione mafiosa: 48 arresti nel blitz 'Gran Carro', misure cautelari anche in provincia di Foggia

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

  • Coronavirus, altri 13 morti in Puglia: i nuovi contagi sono 772

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento