Economia

Monti Dauni, informazione garantita fino a fine anno: salve le 20 edicole

Positivo l’incontro tra lo Snag e l’assessore alla Regione Puglia, Loredana Capone. I sindaci dei quindici comuni sono scesi al fianco degli edicolanti

“Nell’edicola si realizza il diritto all’informazione; per questo i sindaci sono a fianco dei loro giornalai e la Regione ha deciso di affrontare il nostro disagio”. Così Renato Russo, vice presidente nazionale del Sindacato Autonomo Giornalai, commenta l’esito del tavolo convocato per ieri nella sede della Regione Puglia dall’Assessore al Commercio, Loredana Capone.

Un esito interlocutorio data la mancanza della controparte editoriale, ma giudicato positivamente da Russo per il rinvio a nuovo anno, da parte del distributore, della sospensione della fornitura a 20 edicole di 15 comuni della Puglia settentrionale.

Specchio di un disagio avvertito nelle edicole di tutto il Paese, la questione esplosa nell’area foggiana riguarda i rapporti con il distributore locale che avrebbe preso misure sfavorevoli nei confronti dei 20 punti vendita a suo dire meno profittevoli e più disagiati del territorio di competenza. Di fronte al pericolo di perdere le proprie edicole sono scesi in campo i sindaci con iniziative anche clamorose, come l’oscuramento delle luci nel paese di Biccari domenica 13.

“Mi auguro che gli editori si presentino al tavolo della Regione, ha concluso Renato Russo, per trovare una soluzione condivisa che assicuri la vita delle edicole e il diritto all’informazione dei cittadini”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monti Dauni, informazione garantita fino a fine anno: salve le 20 edicole

FoggiaToday è in caricamento