Economia Centro - Cattedrale / Piazza Mercato

Il 'Trenino' di piazza Mercato si può rimuovere: quale futuro per l’agorà foggiana?

Via libera della Soprintendenza alla riqualificazione architettonica e funzionale della piazza, resa possibile grazie alla copertura finanziaria assicurata dalla Fondazione Banca del Monte

Il ‘trenino’ di piazza Mercato si può rimuovere. La Soprintendenza ai Beni Architettonici e Paesaggistici ha riscontrato positivamente la richiesta del Comune di Foggia, affermando che le opere che il Comune intende realizzare “non sono di pregiudizio alla salvaguardia delle valenze architettoniche dei luoghi bensì migliorative”, dando così il via libera alla riqualificazione architettonica e funzionale della piazza, resa possibile grazie alla copertura finanziaria assicurata dalla Fondazione Banca del Monte, “che ancora una volta – afferma l’assessore alla Programmazione Pippo Cavaliere – dimostra grande sensibilità ed attenzione nell'azione di recupero del centro storico della Città”.

Rispetto al progetto di sistemazione, che prevede lo smantellamento delle due strutture centrali in acciaio (il cosiddetto trenino), l’autorizzazione della Soprintendenza è condizionata all’adozione di alcune prescrizioni: l’eliminazione dell'isola centrale sopraelevata per riportare il tutto a piano stradale e consentire la piena fruizione dello spazio pubblico; l’utilizzo esclusivo di pietra locale per la pavimentazione e di apposite lastre di vetro in corrispondenza degli anagrammi, come suggerito dai progettisti dell'epoca.

“Il parere della Soprintendenza chiude positivamente la fase preliminare del progetto di riqualificazione – continua Cavaliere – e riconosce formalmente tanto la qualità degli elaborati tecnici dell'architetto Roberto Telesforo, già presidente dell’Ordine degli architetti di Foggia, sia l’importanza e la rilevanza delle centinaia di firme raccolte con la petizione lanciata dai commercianti e dai residenti di piazza Mercato e del centro storico.

Un protagonismo civico che l’amministrazione comunale intende valorizzare anche nella fase esecutiva dell’intervento. Di concerto con Fondazione Banca del Monte e Confcommercio, abbiamo organizzato un’assemblea pubblica per comunicare l’evoluzione del programma ed avviare il confronto sugli obiettivi civici, culturali e commerciali del progetto di riqualificazione, che è in perfetta sintonia con il prestigioso ed ambizioso progetto MUSA che il Comune sta portando avanti con l'assessore Alfredo Ferrandino”.

Il forum si svolgerà domenica 9 febbraio, a partire dalle ore 10.30, nella struttura di piazza Mercato gestita dal Forum dei Giovani. “E’ aperto a quanti abbiano interesse e voglia di partecipare, a partire dai cittadini, gli operatori economici e le associazioni che hanno promosso la petizione e sollecitato l'intervento. Il nostro obiettivo è rivitalizzare piazza Mercato – conclude Pippo Cavaliere – restituendole centralità nel contesto urbanistico della zona storica della città e orientandola alla fruizione smart e socialmente sostenibile con l’incentivazione di attività culturali, commerciali ed artigianali”.

?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il 'Trenino' di piazza Mercato si può rimuovere: quale futuro per l’agorà foggiana?

FoggiaToday è in caricamento