Ricorso Gino Lisa, il sindaco di Foggia: "A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca"

Aeroporto Gino Lisa di Foggia:il TAR promuove le ragioni del Comune sul ricorso contro l'archiviazione sulla compatibilità urbanistica del progetto di allungamento della pista

Landella all'aeroporto Gino Lisa

"A pensar male si fa peccato, ma spesso ci si azzecca" Il sindaco di Foggia, Franco Landella, commenta in questo modo la decisione del TAR Puglia, nella camera di consiglio del 19 aprile 2018, di anticipare la discussione nel merito del ricorso presentato dal Comune di Foggia e dal Comitato Vola Gino Lisa, rappresentati dall'avvocato Enrico Follieri, contro l'archiviazione sulla compatibilità urbanistica del progetto di allungamento della pista dell'aeroporto promosso dal Provveditorato interregionale alle opere pubbliche. 

Spiega il primo cittadino del capoluogo dauno: "Dunque gli elementi che ci hanno spinto a ricorrere al TAR Puglia sembrerebbero fondate se è vero che il presidente della III Sezione, ritenendo che già in sede cautelare vi fossero tutti gli elementi per decidere, ci ha invitato a richiedere la fissazione  dell'udienza pubblica per la definizione del ricorso. Nella vicenda c'è da stigmatizzare, ancora una volta, il comportamento della Regione Puglia e della società Aeroporti di Puglia SpA, che non solo non si sono presentati in giudizio, pur essendo stati chiamati in causa, ma che evidentemente restano fermi sulla linea che porta alla richiesta della riapertura della Conferenza di servizi per l'ottenimento dei pareri sulla fattibilità del progetto, che comporterebbe una inutile dilatazione dei tempi per l'avvio dei lavori all'aeroporto foggiano"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prosegue e conclude Landella: "Spesso il governatore della Puglia, Michele Emiliano, ha promesso al territorio che il "Gino Lisa" sarebbe tornato operativo, ma le decisioni assunte dalla Regione, ad oggi, vanno nella direzione opposta. Ormai non ci sono più scuse che tengano e siamo fiduciosi sul fatto che entro l'anno il Tribunale Amministrativo Regionale possa decidere nel merito il nostro ricorso, non solo revocando l’archiviazione della Conferenza di servizi ma anche dichiarando l’obbligo, in capo al Provveditorato, di pronunciarsi definitivamente sulla compatibilità urbanistica del progetto"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Regionali Puglia: i risultati in diretta

  • Ultima ora: rinvenuto cadavere di un uomo

  • Francesco è "grave ma stabile", altre ferite compatibili con un'arma da taglio: è caccia agli autori della violenta rapina

  • Regionali Puglia 20 - 21 settembre: come si vota

  • Foggia, furto choc nella sede elettorale della Parisi-De Sanctis: rubata pistola a finanziere, forse è stato narcotizzato

  • Referendum costituzionale 20 - 21 settembre: cosa e come si vota

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento