Riapre (in via sperimentale) il mercato settimanale a San Severo: banchi disposti in tre vie e vietata la vendita di beni usati

L'ordinanza del sindaco Miglio ha consentito la riapertura del mercato limitatamente alle vie Salvemini, Togliatti e De Gasperi. Obbligo di mascherina e di guanti (sostituibili con l'uso frequente di igienizzante)

Immagine di repertorio (Ph. M. Nuzziello)

Riapre oggi, in via sperimentale, il mercato settimanale di San Severo. La decisione è giunta al termine di un incontro tra le associazioni di categoria e l'Amministrazione comunale che hanno trovato l'accordo sulla formula. 

Il mercato, innanzitutto, sarà allestito solo su alcune vie (via Salvemini, via Togliatti, via De Gasperi) mentre per ora non sarà consentito quello degli undimenti usati. Inoltre, gli operatori del settore scarpe, situato in via De Gasperi, non dovranno montare i banchi prima dell'arrivo dei vigili, in quanto sarà necessario apportare delle misure per garantire l'esercizio del mercato rionale. 

Tutti gli operatori, salvo sanzioni e diffida alla sospensione dell’attività, dovranno osservare le seguenti misure minime di sicurezza imposte dalla legge a cominciare dalla "pulizia e igienizzazione quotidiana delle attrezzature prima dell'avvio delle operazioni di mercato in vendita". Come riporta il testo dell'ordinanza sindacale è obbligatorio l'uso delle mascherine, mentre l'uso dei guanti può essere sostituito da una igienizzazione frequente delle mani. In ogni banco saranno messi a disposizione della clientela i prodotti igienizzanti. È obbligatorio rispettare i principi generali e speciali in materia di autocontrollo (HACCP) ai fini della sicurezza degli alimenti". 

Resta valido, naturalmente, "l'obbligo di rispettare il distanziamento interpersonale di almeno un metro, e del distanziamento di almeno un metro dagli altri operatori anche nelle operazioni di carico e scarico. È obbligatorio sottoporre a pulizia e disinfezione ricorrente le superfici in generale delle strutture in vendita e sensibilizzare la clientela al rispetto delle distanze sociali di almeno un metro e al divieto di assembramento". 

"In caso di vendita di abbigliamento dovranno essere messi a disposizione della clientela guanti monouso da utilizzare obbligatoriamente per scegliere in autonomia, toccandola, la merce.

"La validità della presente ordinanza è limitata a giovedì 21 maggio 2020; in esito alla sperimentazione verrà adottato ulteriore provvedimento per la riattivazione del mercato settimanale per la durata della fase di emergenza".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Tragedia a Manfredonia: auto in mare, morta donna

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Coronavirus: zero contagi e zero morti in provincia di Foggia

  • "Chiudo la movida". Emiliano: "Sono pronto". E nella 'Spaccanapoli' di Foggia assembramenti senza mascherine

Torna su
FoggiaToday è in caricamento