A Foggia ecco la Rete del lavoro agricolo di qualità, lo strumento per contrastare il caporalato

Si tratta di un importante strumento per monitorare costantemente l’andamento del mercato del lavoro agricolo e per la creazione di una filiera produttiva, eticamente orientata

Si è tenuta nella giornata di ieri, presso la sede dell’Inps di Foggia, la riunione per l’insediamento della prima Sezione territoriale della ‘Rete del lavoro agricolo di qualità’ prevista dalla legge sul caporalato.

Presieduta dal Direttore provinciale dell’Inps, Antonio Balzano, ha visto presenti i rappresentanti delle Amministrazioni coinvolte, delle Organizzazioni datoriali e delle parti sociali.

Si tratta di un importante strumento per monitorare costantemente l’andamento del mercato del lavoro agricolo e per la creazione di una filiera produttiva, eticamente orientata.

La sezione territoriale della Rete avrà una serie di compiti, tra cui quello di promuovere modalità sperimentali di intermediazione fra domanda e offerta di lavoro nel settore agricolo e la realizzazione di funzionali ed efficienti forme di organizzazione del trasporto dei lavoratori.

Presente anche il Commissario straordinario del Governo, il Prefetto Iolanda Rolli, che raccorderà il piano di interventi da adottare per favorire la graduale integrazione dei migranti e per affrontare le situazioni di marginalità sociale presenti nella provincia. Il Prefetto dovrà, inoltre, coordinare le iniziative della Sezione in materia di politiche attive del lavoro, contrasto al lavoro sommerso, all’evasione contributiva, all’organizzazione e gestione dei flussi di manodopera stagionale e assistenza dei lavoratori stranieri immigrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’insediamento, in via sperimentale, della prima Sezione territoriale della Rete del lavoro agricolo di qualità nella provincia di Foggia, parte proprio da uno dei territori dove è più presente la piaga dello sfruttamento in agricoltura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, sette casi in Puglia: quattro nuovi contagiati nel Foggiano

  • Terribile incidente stradale a Cerignola: 21enne muore sul colpo, 'miracolati' altri due giovani

  • Intenso nubifragio su Foggia: allagamenti e black out in città, chiuso il sottopasso di via Scillitani

  • Il mare agitato tiene 'in ostaggio' 7 persone (tra cui 3 bambini): militare di Amendola si tuffa in acqua e le salva: "Ho temuto anch'io"

  • Coronavirus, risalita vertiginosa dei contagi: 26 nuovi casi in Puglia (9 nel Foggiano)

  • Dal Lussemburgo alla Puglia per le ferie: 6 turisti positivi al Covid-19, erano partiti senza attendere i risultati del test

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento