Residenze socio assistenziali: discussione rinviata. Adiconsum: “Fate presto”

Residenze socio assistenziali, l'Adiconsum: "Fondamentali per il territorio. Fare presto per non perdere i finanziamenti"

Palazzo di Città

L’Adiconsum rivolge un appello al sindaco, alla giunta e ai consiglieri comunali di Foggia affinché si prodighino per la realizzazione di quattro residenze socio-sanitarie con annessi centri diurni e poliambulatori medici polispecialistici, per gli anziani e per i disabili, proposti dalle fondazioni, dalle aziende ONLUS e dalle Ipab, De Piccolellis, Emmaus, Il sorriso e Palena.

“Si tratta – afferma Giuseppe Potenza, presidente provinciale dell’Adiconsum - di strutture molto importanti per il nostro territorio, stante la valanga di richieste di assistenza che pervengono dalla popolazione locale. L’intervento fattivo e tempestivo dell’amministrazione comunale, che auspichiamo fortemente, è indispensabile al fine di non perdere i cofinanziamenti regionali previsti in materia”.

“In un periodo storico come il nostro – prosegue l’avvocato Potenza - nel quale anche il presidio sanitario del ‘Don Uva’ rischia di scomparire, è necessario attivarsi con il massimo impegno per non perdere l’occasione di fornire un’adeguata assistenza ai nostri anziani ed a coloro che hanno gravi disabilità. Tra l’altro – conclude il presidente di Adiconsum di Foggia - la presenza sul nostro territorio delle Residenze Socio Sanitarie Assistenziali è un indicatore fondamentale per il miglioramento della complessiva della qualità della vita dei cittadini, che fornisce l’occasione per risalire nelle graduatorie nazionali”.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento