menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Veterinario gratis per chi adotta dai canili, la proposta passa in Commissione: "Incentiviamo le buone pratiche"

I consiglieri promotori Nino Marmo e Giandiego Gatta di Forza Italia: “Ringraziamo i colleghi per aver approvato in III Commissione Sanità la proposta per incentivare le adozioni degli amici a quattro zampe dai canili rifugio e dalle oasi feline della Regione"

Veterinari gratis per chi adotta dai canili. Passa in Commissione la proposta dei consiglieri di Forza Italia Nino Marmo e Giandiego Gatta. “Ringraziamo i colleghi consiglieri per aver approvato in III Commissione Sanità la nostra proposta per incentivare le adozioni degli amici a quattro zampe dai canili rifugio e dalle oasi feline della Regione, garantendo la corresponsione di rimborsi delle spese veterinarie e alimentari sostenute per prendersi cura dell’animale”, spiegano i promotori.

Marmo e Gatta, infatti, hanno presentato due emendamenti in merito al ddl 'Norme sul controllo del randagismo, anagrafe canina e protezione degli animali da affezione': “Abbiamo approvato -aggiungono - il primo emendamento al testo, che prevede l’impegno dei Comuni a provvedere, anche con risorse regionali, ai rimborsi per le spese veterinarie e alimentari. Il secondo emendamento che abbiamo depositato sarà esaminato durante la prossima seduta della Commissione, e ci auguriamo con i medesimi risultati: quest’ultimo stabilisce che i Servizi Veterinari della ASL assicurano l'erogazione di prestazioni veterinarie gratuite, compresa la microchippatura e la sterilizzazione, ai cani e ai gatti di proprietà di soggetti in situazione di svantaggio economico e di persone disabili".

"Un’altra norma che riteniamo vada approvata per dare un ulteriore segnale di sensibilità. Ringraziamo ancora i colleghi e speriamo che il provvedimento possa essere approvato in tempi brevi anche dall’aula. Come Regione - concludono Gatta e Marmo - vogliamo concretamente spronare e supportare i cittadini che donano una seconda opportunità ad animali che, diversamente, non vedrebbero altro che una piccola cella per tutta la vita”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento